Orari supermercati dal 14 aprile 2020: cosa cambia per gli assembramenti

Pubblicato il 14 Aprile 2020 alle 14:25
Aggiornato il: 16 Aprile 2020 alle 08:56
Autore: Daniele Sforza

Cambiano gli orari supermercati a partire da martedì 14 aprile 2020, il giorno dopo Pasquetta: ecco le novità pensate per evitare assembramenti.

Orari supermercati 14 aprile 2020
Orari supermercati dal 14 aprile 2020: cosa cambia per gli assembramenti

Nuovi orari per i supermercati a partire da oggi, martedì 14 aprile 2020, ma non ovunque. Le modifiche sono state pensate per evitare assembramenti e lunghe code. Le tempistiche ristrette di apertura (dalle ore 8.30 alle 19.00) hanno infatti creato diverse file fuori dai supermercati nelle grandi e nelle piccole città negli ultimi giorni, con la diretta conseguenza che chi si metteva in fila alle ore 18 rischiava proprio di non entrare. A partire dal giorno dopo Pasquetta, cioè oggi martedì 14 aprile 2020, alcune catene di supermercati apriranno prima e chiuderanno più tardi, per permettere a tutti i loro clienti di fare la spesa durante la giornata ed evitare le lunghe code e quindi i relativi assembramenti.

Quando si potrà viaggiare in Italia e all’estero con treni e aerei

Orari supermercati dal 14 aprile 2020: come cambiano e dove

A Milano alcuni punti vendita Carrefour hanno già comunicato i nuovi orari di apertura (anticipata di 1 ora) e di chiusura (posticipata di 3 ore). Tali esercizi resteranno così aperti dalle ore 7.30 alle 22, dal lunedì al sabato. La domenica resta l’apertura per mezza giornata, dalle ore 8.30 alle ore 15.

La novità è contenuta nell’ultimo decreto che di fatto sancisce l’avvio della fase 1-bis (riaperture graduali di alcuni esercizi commerciali, a discrezione però delle singole Regioni). Il governo ha quindi stabilito la possibilità di ampliamento delle fasce orarie per tutti gli esercizi commerciali, supermercati compresi, sempre al fine di evitare affollamenti e assembramenti e quindi ridurre al minimo la possibilità e il rischio di contagio.

Ogni Regione, tuttavia, può seguire disposizioni diverse. Nel Lazio, ad esempio, è stata confermata la chiusura alle ore 19 dal lunedì al sabato e alle ore 15 di domenica. Mentre in Emilia Romagna si prevede la riapertura dei supermercati di domenica. Cosa che invece non avviene in Veneto: qui, nei giorni festivi e quindi anche di domenica, i supermercati resteranno chiusi.

Non cambiano invece le regole fin qui osservate, con ingressi contingentati negli esercizi (una persona per nucleo familiare), utilizzo di guanti, distanza interpersonale di sicurezza all’esterno e all’interno del supermercato.

Distanza di sicurezza minima per correre: le ipotesi allo studio

Nuove regole

Ecco le nuove regole introdotte dall’ultimo Dpcm relative agli ingressi nei supermercati:

  • Utilizzo di mascherina e guanti per fare la spesa;
  • I dipendenti dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina;
  • Presenza di gel disinfettante alle casse e vicino i Pos;
  • Pulizia all’interno del supermercato e dell’esercizio commerciale da effettuare due volte al giorno;
  • Per i negozi di dimensioni inferiori a 40 metri quadri, è consentito un solo ingresso alla volta;
  • Realizzare, laddove possibile, percorsi differenti per entrate e uscite.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →