Sondaggi Demopolis: le sensazioni degli italiani dopo un mese di lockdown

Pubblicato il 15 Aprile 2020 alle 10:45
Aggiornato il: 16 Aprile 2020 alle 16:12
Autore: Andrea Turco

Aumenta la voglia di informarsi. Permane la preoccupazione per la diffusione del virus. I dati dei sondaggi Demopolis per Otto e Mezzo

sondaggi demopolis
Sondaggi Demopolis: le sensazioni degli italiani dopo un mese di lockdown

È ormai passato più di un mese da quando il governo ha deciso il lockdown del Paese per fronteggiare l’emergenza coronavirus e arrestare i contagi. Da allora la nostra vita è cambiata radicalmente. Ma cosa ha reso più difficile il primo mese in casa? A chiederlo agli italiani ci ha pensato l’Istituto Demopolis nei sondaggi per Otto e Mezzo. Per il 68% degli intervistati la sofferenza maggiore è stata l’interruzione improvvisa delle attività quotidiane; per il 61% l’aumento di stress e i timori per la propria salute; per il 58% la mancanza di rapporti sociali esterni e infine per il 40% la condivisione degli spazi in casa per intere giornate.

lockdown
Fonte: Demopolis

Oltre ad un cambiamento obbligato di abitudini e stili di vita, il lockdown ha portato molte persone ad informarsi più del solito. Il 66% lo fa su internet, il 60% in tv, il 24% afferma di informarsi come prima mentre il 3% meno di prima.

sondaggi demopolis, informazione
Fonte: Demopolis

Sondaggi Demopolis: coronavirus, preoccupazione ancora alta

Ad un mese dallo scoppio dell’emergenza, la preoccupazione degli italiani per la diffusione del coronavirus rimane ancora alta (90%) seppur in leggera flessione rispetto ai primi di aprile. “9 italiani su 10 – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – esprimono preoccupazione per la diffusione del contagio, ma cominciano anche, con timore, a cercare di capire che cosa accadrà nei prossimi mesi, sul piano economico e sociale”.

sondaggi demopolis, preoccupazione governo
Fonte: Demopolis

Infine, Demopolis ha chiesto agli italiani una valutazione dell’operato del governo sia sul fronte sanitario che su quello economico, conseguente al primo. L’85% degli intervistati promuove le misure di restrizione per frenare i contagi (stare a casa, chiusura delle attività non essenziali, etc). Solo il 9% boccia i provvedimenti presi dall’esecutivo giallo rosso. Anche le misure economiche ricevono il plauso della maggioranza dei cittadini (65%), seppur in percentuale minore rispetto ai provvedimenti anti-contagio.

sondaggi demopolis, valutazione governo
Fonte: Demopolis

Sondaggi Demopolis: nota metodologica

L’indagine è stata realizzata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, per il programma Otto e Mezzo (LA7) su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne il 6-7/4/2020. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →