Biglietto aereo: come cambiare data e quando è possibile farlo

Pubblicato il 22 Aprile 2020 alle 18:50 Autore: Claudio Garau

Biglietto aereo: è possibile cambiare data? e se sì, con quali modalità è concesso al passeggero? ci sono costi? Ecco le informazioni a riguardo

Biglietto aereo come cambiare data e quando è possibile farlo
Biglietto aereo: come cambiare data e quando è possibile farlo

Per chi va spesso in aereo, ma anche per chi fa un volo di tanto magari per un viaggio turistico, l’eventualità di un contrattempo o di un imprevisto che fa saltare la partenza prenotata, è tutt’altro che remoto. Qui di seguito vogliamo fare luce sulla possibilità di cambiare la data del biglietto aereo? davvero si può fare? e se sì, con quali modalità? Vediamolo.

Se ti interessa saperne di più sul risarcimento cancellazione volo, differenza con rimborso e quando scatta, clicca qui.

Biglietto aereo e spostamento data di partenza: come fare

Nell’ottica di offrire servizi e condizioni sempre più vantaggiose ed “elastiche” ai propri clienti, le compagnie aeree si dimostrano assai flessibili sul piano contrattuale. Pertanto, sgomberiamo il campo dai dubbi: è certamente ammissibile modificare la data del biglietto aereo, dato che le società del settore permettono ai clienti di cambiare liberamente vari dettagli della prenotazione di un certo volo, come ad esempio la tratta, il nominativo ed, appunto, la data. È chiaro che ogni compagnia ha le sue condizioni e clausole contrattuali di dettaglio; tuttavia si può dire che, nella generalità dei casi, il cliente interessato a cambiare data del biglietto aereo, può farlo pagando una quota ulteriore, ovvero un sovrapprezzo variabile a seconda dell’operatore prescelto e del periodo dell’anno (bassa o alta stagione) in cui è stato prenotato il volo.

Insomma è ben possibile modificare i dati di prenotazione del proprio volo quando lo si ritenga opportuno, magari a causa di un imprevisto improvviso che impedisce di partire. Sarà però necessario essere muniti di dati essenziali come quelli inerenti al nominativo passeggero, carta di credito, numero di prenotazione ecc. Tre sono le modalità consentite per effettuare il cambio:

  • attraverso il telefono o la chat: per i numeri dell’assistenza sarà sufficiente ricercarli sul sito web della compagnia aerea di riferimento;
  • direttamente in aeroporto, ma vi sarà un sovrapprezzo più oneroso;
  • attraverso il pc, ovvero online e sul sito internet della compagnia. Tuttavia, per avvalersi con successo di questa modalità, sarà opportuno leggere con attenzione il regolamento pubblicato sul sito della compagnia prescelta.

Quanto ai prezzi, le tariffe non sono univoche ed anzi, come sopra accennato, sono variabili, anche in relazione allo specifico tipo di modifica che si vuole inserire alla prenotazione. Solitamente, tuttavia, per modificare proprio la data del volo, la spesa non supera mai i 100 euro. Se facendo le somme, il costo della prenotazione modificata supera quello della precedente, andrà aggiunta la differenza. Altrimenti, in ipotesi la nuova prenotazione costi una cifra inferiore, all’interessato non spetterà comunque alcun rimborso.

Se ti interessa saperne di più sull’overbooking e quando scatta il risarcimento in questo caso, clicca qui.

Modificare la data del volo velocemente: ecco come

Tirando le somme, dovrebbe essere ormai chiaro che la modifica della data del volo e quindi del biglietto aereo, è operazione non difficoltosa. L’unico vero limite è effettuarla prima delle due ore antecedenti la partenza, come dispone solitamente la generalità delle compagnie. Anzi, la via più veloce per attuarla è quella di collegarsi al sito della compagnia aerea e usare le funzionalità del proprio account personale. Chi viaggia spesso in aereo e con la stessa compagnia, molto probabilmente ne avrà uno. Attraverso il proprio account, sarà possibile avvalersi delle opzioni del menù relativo alle proprie prenotazioni e da lì operare materialmente il cambio data.

In mancanza di account, sarà possibile comunque effettuare una veloce modifica della data del biglietto aereo, recuperando la prenotazione che si vuole modificare, attraverso l’utilizzo del codice ad hoc che viene inviato sulla propria casella di posta elettronica, a seguito dell’acquisto del biglietto aereo. Pertanto, sempre sul sito web della compagnia sarà possibile servirsi di opzioni di modifica volo e data nel menù di gestione del proprio volo, disponibile per ogni cliente della compagnia. Infine, dato l’ok al cambio, sarà necessario inserire i dati di pagamento, dato che – come abbiamo detto sopra – tale operazione, seppur semplice, non è esente da costi aggiuntivi. In ogni caso, tutta la procedura di modifica data del biglietto aereo viene registrata e se ne avrà traccia o nel proprio account personale o in una mail di conferma da parte della compagnia, che indicherà la nuova data.

Concludendo, sempre per agevolare il più possibile il cliente e per consolidare il rapporto contrattuale con esso, diverse compagnie aeree sono solite dare al passeggero quello che viene chiamato “periodo di grazia”. Pertanto, se l’interessato compra il biglietto aereo ma sbaglia ad indicare la data e, ad esempio, indica il 21 aprile invece che il 22, può correggere senza costi l’errore, generalmente entro un giorno dalla data di acquisto del ticket.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e con un background nel settore legale di vari enti e realtà locali. Ha altresì conseguito la qualifica di conciliatore civile. Esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità, cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →