Assunzioni infermieri 2020 senza concorso: bando in arrivo. I posti

Pubblicato il 22 Aprile 2020 alle 10:45 Autore: Daniele Sforza

Assunzioni infermieri senza concorso in questo funesto 2020: il bando è in arrivo. Ecco quello che già sappiamo su posti, requisiti e scadenze.

Assunzioni infermieri 2020 senza concorso
Assunzioni infermieri 2020 senza concorso: bando in arrivo. I posti

Nuove assunzioni infermieri vista l’uscita di un nuovo bando a breve. L’Italia sta per entrare nella fase 2, visti alcuni dati piuttosto incoraggianti sull’andamento del contagio da coronavirus, con alcune attività che riapriranno a partire da lunedì 4 maggio. Il governo sta ora ragionando sulle diverse misure e disposizioni di sicurezza da adottare per elevare i livelli di sicurezza sul posto di lavoro ma anche per i cittadini comuni, mentre alla fine di questa settimana è attesa una conferenza stampa in cui si illustreranno le principali novità sullo svolgimento della Fase 2. Tra le misure in atto, come annunciato anche dal ministro della Salute Roberto Speranza, è previsto anche un nuovo bando di assunzioni infermieri che dovrebbe essere praticato con le stesse modalità previste nel mese di marzo.

Assunzioni infermieri 2020 senza concorso: posti disponibili

La nuova campagna di reclutamento prevede l’assunzione di 5.000 infermieri. Le nuove risorse non saranno assunte tramite concorso pubblico, come vorrebbe la procedura ordinaria, bensì tramite bando e avvisi veloci, in una replica di quanto già è stato fatto nel mese di marzo, in piena emergenza epidemiologica. Tali nuove assunzioni speciali sono previste per un piano di potenziamento di assistenza sanitaria per le persone malate, per i soggetti disabili e per i casi in isolamento domiciliare, che ormai hanno ampliato considerevolmente il distacco con i pazienti ricoverati nelle terapie intensive. Ma chi si trova in isolamento domiciliare ha comunque bisogno di terapie, trattamenti e cure e molti dei nuovi infermieri si occuperanno proprio di questo. Infine si prevede che gli specializzandi al quarto o quinto anno, che erano precari fino all’esplosione dell’emergenza, verranno stabilizzati tramite apposito contratto (minimo) annuale.   

Si ricorda che nel mese di marzo c’è stata una maxi-campagna di assunzione, concretizzatasi nel reclutamento di 20.040 nuovi professionisti del comparto sanitario, tra infermieri (9.666), OSS (6.043) e medici (4.331). 4.448 nuovi assunti hanno avuto un contratto a tempo determinato, mentre altre 6.802 sono state stabilizzate. Infine il restante 50% del personale ha avuto un contratto di collaborazione semestrale con possibile rinnovo previsto.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →