Festa della mamma 2020: data, giorno e cosa regalare. Le idee

Pubblicato il 23 Aprile 2020 alle 10:49 Autore: Daniele Sforza

Quando cade il giorno della festa della mamma 2020? Ci stiamo avvicinando a questa data ed è bene sapere cosa regalare e organizzarsi in tempo.

Festa della mamma 2020 data e cosa regalare
Festa della mamma 2020: data, giorno e cosa regalare. Le idee

Sarà una Festa della Mamma 2020 molto particolare, vista la crisi epidemiologica in atto nel Paese, ma non per questo meno importante. Anzi, forse proprio per questo ancora più importante. Ma quando cade quest’anno la festa della mamma, in che giorno, e soprattutto cosa regalarle? Ecco alcuni consigli e idee su cosa fare per rendere felici le nostre mamme, anche lontane.

Festa della Mamma 2020: data, ecco in che giorno cade

A differenza della Festa del Papà, che in Italia e altri Paesi (ma non in tutti) cade sempre lo stesso giorno, ovvero il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, la Festa della Mamma è una festa mobile, nel senso che non cade sempre nella stessa data, sebbene il giorno (la domenica) sia lo stesso. Generalmente la ricorrenza si celebra nella seconda domenica di maggio nel nostro Paese, pertanto nel 2020 la festa della mamma cadrà domenica 10 maggio 2020. Una decisione che è stata presa nel lontano 1914, negli Stati Uniti, quando il presidente Woodrow Wilson decise, su delibera del Congresso, quanto già previsto nel 1908, primo anno effettivo in cui si decise di celebrare questa festa. In Italia, però, bisognerà aspettare gli anni Cinquanta, e più precisamente il 1956, sebbene fu istituzionalizzata solo nel 1958. Simbolo di questa festa è il garofano: rosso per le madri vive, bianche per quelle che non ci sono più.

Festa della Mamma 2020: cosa regalare, ecco alcune idee

Proponiamo di seguito alcune idee su cosa regalare alle nostre mamme domenica 10 maggio 2020. Partendo dalle idee fai da te. Padri, all’opera: prendete i vostri figlioletti piccoli e passate un po’ di tempo con loro a creare dei biglietti di auguri personalizzati per la donna più importante della vostra vita. Da origami a creazioni simpatiche e divertenti con pennarelli colorati, forbici e colla, la creatività al potere insomma. Se non avete idea, potrete sempre chiedere aiuto a qualche video tutorial, ma ricordate che la spontaneità e la genuinità sono doti sempre tra le più apprezzate.

Altro regalo importante è un libro: in tempo di Coronavirus è difficile fare shopping, ma le librerie sono aperte da un po’ e potreste cercare qualcosa che vostra mamma non ha avuto il tempo (o la possibilità) di acquistare. Altrimenti potrebbe essere utile anche recarsi nei siti online delle librerie: alcune catene suggeriscono una selezione di titoli in base alla particolare ricorrenza che si festeggia.

Poi ci sono gli inevitabili fiori, ma potreste osare di più e invece del solito bouquet spettacolare potreste recarvi presso un vivaio e acquistare una piantina: un bonsai, un ortaggio, un carnet di erbe (con annessi vaso e terre) oppure una bella pianta, con il fiore preferito della vostra mamma. Lo apprezzerà sicuramente e lo coltiverà con amore ogni giorno.

Infine le creme per il viso o per il corpo. Su internet, nei negozi online ma anche in quelli fisici, se avrete tempo e modo di andare, sono commercializzati alcune confezioni molto carine. Occhio alla marca e alla qualità dei prodotti: se non siete esperti e vi recate fisicamente nei negozi potreste sempre farvi consigliare dai commessi. Altrimenti, nei negozi online, date un’occhiata alla recensioni degli utenti (quelle affidabili) per capire se il prodotto può rispondere alle vostre esigenze.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →