Sondaggi politici Euromedia: il 65,2% degli italiani teme tensioni sociali

Pubblicato il 13 Maggio 2020 alle 13:00
Aggiornato il: 22 Maggio 2020 alle 13:17
Autore: Andrea Turco

Secondo i sondaggi politici Euromedia, a non credere ad un’esplosione di importanti tensioni sociali nel nostro Paese è quasi un quarto degli italiani

sondaggi euromedia, sondaggi elettorali euromedia
Sondaggi politici Euromedia: il 65,2% degli italiani teme tensioni sociali

L’allarme lo aveva lanciato già un mese fa il Viminale diramando una circolare alle prefetture italiane in cui si avvertiva che “alle difficoltà delle imprese e del mondo del lavoro potrebbero accompagnarsi gravi tensioni a cui possono fare eco, da un lato, la recrudescenza di tipologie di delittuosità comune e il manifestarsi di focolai di espressione estremistica, dall’altro, il rischio che nelle pieghe dei nuovi bisogni si annidino perniciose opportunità per le organizzazioni criminali”. A rischio c’era dunque la tenuta sociale del Paese. Un rischio che, dopo la fine del lockdown, sembra non essersi attenuato tanto che a metterlo in conto è il 64,6% degli italiani. Il dato è stato rilevato dai sondaggi politici Euromedia Research per La Stampa. A non credere ad un’esplosione di importanti tensioni sociali nel nostro Paese è quasi un quarto degli intervistati.

Sondaggi politici Euromedia: le preoccupazioni degli italiani

L’inizio della fase 2 non ha mandato in soffitta le preoccupazioni degli italiani. Secondo l’istituto diretto da Alessandra Ghisleri, il 29,4% ha paura di un aggravamento della crisi del nostro Paese (preoccupazione maggiormente sentita nel Nord Italia), il 27,2% di un aumento del contagio dopo la riapertura delle attività, il 23,5% teme di venir contagiato personalmente e una quota del 17,3% è preoccupata per la propria situazione economica e di perdere il lavoro.

Agli intervistati è stato chiesto inoltre se sono già andati a trovare parenti, fidanzati, congiunti o amici con l’inizio della fase 2. Il 16,7% risponde affermativamente, il 26,8% ha intenzione di andarci presto mentre il 56% non ci è proprio andato.

Dai sondaggi politici Euromedia si rileva infine un alto grado di responsabilità da parte degli italiani in questa fase di emergenza. Il 94,2% ha infatti dichiarato di aver rispettato in maniera totale gli obblighi e le restrizioni imposte dal governo o dalla regione di residenza.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi
sondaggi politici euromedia
Fonte: Euromedia

Nota metodologica

Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica
di residenza, dimensione del comune di residenza. (800 interviste): 800 intervistati (interviste valide) – numero dei non rispondenti/rifiuti all’intervista: 1.144 – totale contatti effettuati: 1.944. Il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio (livello di rappresentatività del campione del 95%) è +/- 3.5% per i valori percentuali relativi al totale degli intervistati (800 casi). Metodo raccolta delle informazioni: Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.-C.A.M.I.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →