Reddito di cittadinanza: data pagamento maggio, ecco quando arriva

Pubblicato il 19 Maggio 2020 alle 19:04 Autore: Giuseppe Spadaro

Il giorno previsto per il pagamento del reddito di cittadinanza a maggio insieme ad altre informazioni utili ai beneficiari.

Screen homepage sito redditodicittadinanza.gov.it
Reddito di cittadinanza: data pagamento maggio, ecco quando arriva

Il reddito di cittadinanza (qui il sito ufficiale) è la misura istituita dal governo Conte I sostenuto da Movimento 5 Stelle e Lega pensata per andare incontro a chi è in difficoltà economica e progettata all’interno di un sistema che si propone di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Reddito di cittadinanza, data del pagamento di maggio 2020

Quale è la data, nel corso del mese di maggio, in cui i beneficiari riceveranno l’importo mensile previsto che ricordiamo essere variabile sulla base di elementi patrimoniali ed alla grandezza del nucleo familiare? La data prevista per il pagamento della mensilità è mercoledì 27 maggio 2020. Non è tuttavia escluso che il pagamento del reddito di cittadinanza con ricarica su carta Postepay del Gruppo Poste Italiane possa giungere già tra lunedì 25 e martedì 26 maggio 2020. Il termine indicato, tra il 25 ed il 27 maggio 2020, è valido per coloro che già nei mesi scorsi hanno ricevuto l’importo previsto. Perché negli altri casi, ovvero nel caso delle domande accolte nel corso del mese di aprile 2020, il pagamento della mensilità di maggio avviene con il contestuale rilascio della carta Postepay.

Info utili

Ribadiamo infine alcune informazioni già contenute in altri nostri articoli sullo stesso argomento del RdC. Si ricorda infatti che l’importo del Reddito di Cittadinanza deve essere utilizzato interamente entro il mese seguente a quello di erogazione, altrimenti l’importo non speso sarà decurtato nella mensilità successiva, fino al 20% del beneficio erogato. Questo è tra i motivi per cui è importate conoscere la data del nuovo importo.

Altre informazioni utili. È consentito un prelievo di massimo 100 euro al mese per i nuclei familiari composti da un singolo individuo e allo stesso modo è permesso un bonifico mensile per pagare la rata dell’affitto o del mutuo. Con la Carta del Reddito di Cittadinanza è possibile acquistare beni alimentari e di prima necessità, mentre è vietato spendere questi soldi in giochi che prevedono vincite e denaro, beni e servizi di lusso o all’estero.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →