Bonus 1000 euro maggio: quando arrivano i soldi sul conto?

Pubblicato il 20 Maggio 2020 alle 14:11 Autore: Daniele Sforza

In attesa del nuovo bonus da 600 euro, tra maggio e giugno arriverà anche il bonus 1000 euro. Quando arriveranno i soldi sul conto?

Bonus 1000 euro maggio quando arrivano i soldi
Bonus 1000 euro maggio: quando arrivano i soldi sul conto?

Dopo i due bonus da 600 euro per i lavoratori autonomi (e non solo), il nuovo bonus di maggio, che dovrebbe essere erogato a giugno, corrisponde all’ormai noto bonus 1000 euro. Parliamo di un bonus di maggio perché i precedenti due aiuti da 600 euro ciascuno riguardavano i mesi di marzo (erogato ad aprile) e aprile (erogato a maggio). Risulta quindi molto presumibile che il bonus 1000 euro di maggio sia accreditato a giugno, ma solo a tutti quei lavoratori autonomi che hanno perso almeno il 33% del loro fatturato nei mesi di marzo e aprile rispetto allo stesso periodo del 2019 e ai co.co.co che hanno perso il lavoro.

Bonus 1000 euro maggio: gli ultimi aggiornamenti

Il secondo bonus da 600 euro sarà riconosciuto a tutti quelli che hanno fatto domanda (che è stata accolta) per il primo bonus e che lo hanno ricevuto. L’erogazione sarà automatica, non ci sarà bisogno di fare alcuna procedura e l’accredito dovrebbe arrivare direttamente sul conto entro 2-3 giorni dall’entrata in vigore del Decreto Rilancio, quindi entro la fine di questa settimana, almeno stando alle parole del ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Diverso il discorso relativo al bonus 1000 euro, riservato solo a coloro i quali hanno avuto un calo del fatturato nel periodo peggiore della pandemia, che dovrebbe essere dichiarato tramite apposita autocertificazione, salvo poi posticipare i relativi controlli in un secondo momento per accelerare le tempistiche (in caso di controllo immediato, tra Agenzia delle Entrate e Inps, le tempistiche di erogazione potrebbero allungarsi). Infatti spetterà all’Agenzia delle Entrate verificare l’attendibilità dei dati inoltrati nell’autocertificazione e comunicare l’esito del controllo all’Inps. Se positivo, l’Istituto provvederà al pagamento.

Chi non ha diritto al bonus 1000 euro riceverà comunque i 600 euro?

Chi non rientra tra i beneficiari del bonus 1000 euro non dovrebbe percepire nulla: questi lavoratori, che non hanno avuto un calo del fatturato o hanno mantenuto il loro posto di lavoro, dovranno accontentarsi di aver ricevuto 1.200 euro in totale di beneficio e nulla più. Infatti non dovrebbe esserci un terzo bonus da 600 euro, ma solo la maggiorazione del beneficio per i lavoratori più penalizzati a livello economico.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →