Pensioni ultime notizie: calendario pagamenti giugno, ecco i giorni

Pubblicato il 22 Maggio 2020 alle 08:18 Autore: Daniele Sforza

Pensioni ultime notizie: ecco il calendario dei pagamenti previsti per il mese di giugno. Le date da tenere in considerazione per ritirare l’assegno.

Pensioni ultime notizie pagamento pensioni giugno
Pensioni ultime notizie: calendario pagamenti giugno, ecco i giorni

Pensioni ultime notizie: con un comunicato pubblicato sulla home page del proprio sito, Poste Italiane ha informato i suoi clienti sulle date del pagamento delle pensioni previsto per la mensilità di giugno. Come nei mesi precedenti, a causa dell’emergenza sanitaria, i giorni del ritiro saranno gli ultimi di maggio e la ripartizione avverrà per iniziale del cognome. Andiamo a vedere l’informativa di Poste Italiane.

Calendario pagamenti pensioni giugno 2020

Il pagamento delle pensioni di giugno 2020 inizierà a partire dal 26 maggio. “Le pensioni del mese di giugno per i pensionati, titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo il 26 maggio“, fa sapere Poste. Che ricorda come in tutto il territorio nazionale i titolari di Conto BancoPosta, Libretto di Risparmio o Postepay Evolution possono richiedere gratuitamente l’accredito della pensione. Chi possiede una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, potrà prelevare in contanti da oltre 7.000 Postamat sparsi sul territorio, senza la necessità di recarsi fisicamente allo sportello.

Pensioni ultime notizie: ritiro assegno, tutte le date

Solo nel caso in cui non si possa fare altrimenti che recarsi allo sportello per il ritiro della pensione, allora bisognerà rispettare un preciso ordine ripartito per la lettera iniziale del cognome. In questo caso il ritiro presso gli uffici postali sarà consentito dal 26 maggio al 1° giugno, seguendo questo ordine:

  • Martedì 26 maggio: A-B;
  • Mercoledì 27 maggio: C-D;
  • Giovedì 28 maggio: E-K;
  • Venerdì 29 maggio: L-O;
  • Sabato 30 maggio (solo mattina): P-R;
  • Lunedì 1° giugno: S-Z.

Tali modalità di pagamento sono inedite e ormai attive da un paio di mese. Hanno carattere cautelativo e sono state introdotto per tutelare la salute dei dipendenti di Poste Italiane e dei clienti stessi.

Pensioni ultime notizie: assegno a domicilio grazie alla convenzione Poste-Carabinieri

Inoltre Poste ricorda la convenzione concordata con l’Arma dei Carabinieri, grazie alla quale tutti i cittadini che hanno un’età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il proprio domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri. Dal servizio sono escluse quelle persone che hanno già delegato altri soggetti alla riscossione. Per usufruire del servizio i pensionati potranno chiamare il numero verde 800 55 66 70 o chiamare la più vicina stazione dei Carabinieri.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →