Cedola BTP Italia 2020: tasso interesse definitivo, il dato

Pubblicato il 22 Maggio 2020 alle 11:51
Aggiornato il: 26 Maggio 2020 alle 14:08
Autore: Daniele Sforza

Ecco il tasso di interesse definitivo della cedola Btp Italia 2020: il dato e gli ultimi aggiornamenti sul titolo di stato quinquennale.

Cedola BTP Italia 2020 tasso interesse
Cedola BTP Italia 2020: tasso interesse definitivo, il dato

Le ultime sulla cedola BTP Italia 2020: a inizio maggio il Ministero dell’Economia e delle Finanze aveva fornito informazioni sul Btp indicizzato all’inflazione, comunicando una cedola dell’1,40%. Ora abbiamo il dato sulla cedola definitiva del BTP Italia 2020, che per l’appunto resta confermata dell’1,40%.

Cedola BTP Italia 2020: il tasso di interesse definitivo

Nell’apposito comunicato stampa (n. 108 del 21 maggio 2020), il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato i risultati della sedicesima emissione del titolo di stato indicizzato all’inflazione (indice FOI), dedicata al finanziamento degli interventi riguardanti l’emergenza sanitaria del Covid-19. Il nuovo titolo ha come scadenza 5 anni, la data di godimento cade il 26 maggio 2020, mentre quella di scadenza il 26 maggio 2025. Il tasso cedolare reale annuo definitivo comunicato dal MEF è pari all’1,40% ed è pagato in due cedole semestrali. Il regolamento dell’operazione, si legge nella nota, si terrà lo stesso giorno del godimento del titolo.

L’importo emesso, pari a 22.297,606 milioni di euro, ha segnato un record storico di volume emesso relativo a una emissione BTP Italia, “e coincide con il controvalore complessivo dei contratti di acquisto validamente conclusi alla pari sul MOT attraverso Banca IMI SpA, BNP Paribas, Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le imprese SpA e Unicredit SpA durante il periodo di collocamento iniziato il 18 maggio 2020 e conclusosi alle ore 12 del 21 maggio 2020.

Cedola BTP Italia 2020: prima e seconda fase del collocamento, i numeri

Il Ministero fa sapere che nella prima fase del collocamento, dal 18 al 20 maggio 2020, dedicata a investitori individuali e affini, sono stati conclusi 383.966 contratti per un controvalore pari a 13.997,606 milioni di euro. Nella seconda fase del collocamento, dedicata a investitori istituzionali, aperta e conclusasi il 21 maggio, il numero delle proposte di adesione è stato di 746, per un controvalore emesso di 8.300,000 milioni di euro, a fronte di un totale richiesto di 19.546,876 milioni di euro (coefficiente di riparto pari a circa il 42,5%).

C’è anche il Premio Fedeltà

Più l’inflazione sarà elevata, più la convenienza della sedicesima emissione del BTP Italia sarà maggiore. Inoltre, chi deciderà di tenere il titolo fino a scadenza, e quindi fino al 26 maggio 2025, potrà godere anche di un premio fedeltà pari allo 0,8%, ovvero a uno 0,16% annuo.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →