Sondaggi elettorali Euromedia: Lega al 24,6%, Calenda supera Renzi

Pubblicato il 2 Giugno 2020 alle 11:18
Aggiornato il: 24 Giugno 2020 alle 23:32
Autore: Andrea Turco
sondaggi euromedia, sondaggi elettorali euromedia

Sondaggi elettorali Euromedia: Lega al 24,6%, Calenda supera Renzi

E’ passato ormai un anno dalle Europee 2019 che consacrarono la Lega prima forza politica del Paese. Dopo 12 mesi, il Carroccio è ancora davanti a tutti ma ha perso quasi 10 punti di consenso. Gli ultimi sondaggi elettorali Euromedia per l’Agenzia Dire sondano il partito di Salvini al 24,6%. Quattro punti sotto c’è il Partito Democratico valutato intorno al 20,8%. Dando una rapida lettura ai dati della rilevazione si evince come buona parte dei voti persi dalla Lega siano finiti nelle mani di Fratelli d’Italia ora al 14%. Rimanendo nel campo del centrodestra, Forza Italia, nell’ultimo anno, è rimasta più o meno stabile al 7,8%. Chiude Cambiamo con lo 0,8%. In totale l’area di centrodestra raccoglie il 47,2% dei consensi (-2,4% rispetto alle Europee 2019). Il Movimento 5 Stelle viene sondato invece al 15,4%. Tra gli altri partiti, Euromedia dà Azione (3,2%) di un soffio davanti ad Italia Viva (3%). Proprio sul partito dell’ex ministro Carlo Calenda si concentra l’indagine dell’istituto diretto da Alessandra Ghisleri.

Secondo il sondaggio, Azione, se si andasse al voto oggi, raccoglierebbe il 3,1% dei consensi certi. Se però di presentasse da solo, con un’operazione di rottura e un posizionamento indipendente, ecco che i voti raddoppierebbero al 6,6%. Addirittura, in un terzo scenario ipotizzato da Euromedia, ovvero con Azione in alleanza con il Pd all’interno dell’area di centrosinistra, i consensi triplicherebbero al 9,6%.

In totale il 19,3% è disposto a votare il partito di Calenda mentre il 68,6% dice di “no”. Stando ai dati rilevati dai sondaggi elettorali Euromedia, Azione piace al 10,8% degli elettori di Forza Italia. In particolare, Calenda, come personaggio politico, è apprezzato a livello trasversale: 32,3% fra gli elettori del Pd, dal 18,3% di quelli di Forza Italia e dal 15,9 di Fratelli d’Italia.

Infine, Euromedia ha chiesto agli italiani se secondo loro, dopo l’esperienza Covid-19, la sanità della regione di residenza necessiti di un cambio di politica, di gestione e di organizzazione. Il 53,5% risponde sì mentre il 36,2% dice di no in quanto ritiene che la Regione in cui vive va bene come è organizzata oggi. A pensarla in questo modo sono soprattutto gli abitanti delle regioni del Nord Est (64,3%) a guida Lega dove l’emergenza coronavirus è stata contenuta dalle misure messe in campo dai governatori (vedasi Zaia).

sondaggi elettorali euromedia, intenzioni voto
Fonte: Euromedia
sondaggi elettorali euromedia, calenda
Fonte: Euromedia
euromedia, cambio regione
Fonte: Euromedia

Sondaggi elettorali Euromedia: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 20 al 21 maggio. Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza. (2.000 interviste): 2.000 intervistati (interviste valide) – numero dei non rispondenti/rifiuti all’intervista: 2.893 – totale contatti effettuati: 4.893. Il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio (livello di rappresentatività del campione del 95%) è +/- 2.2% per i valori percentuali relativi al totale degli intervistati (2.000 casi). Metodo raccolta delle informazioni: Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.-C.A.M.I.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →