Trofie pesto zucchine e pomodorini

Pubblicato il 26 Settembre 2020 alle 07:29 Autore: Claudia Mustillo

Le trofie pesto zucchine e pomodorini sono un primo piatto veramente perfetto quando il caldo inizia a farsi sentire. Vediamo insieme la ricetta

Trofie pesto zucchine e pomodorini
Trofie pesto zucchine e pomodorini

Le trofie pesto zucchine e pomodorini sono un primo piatto veramente perfetto quando il caldo inizia a farsi sentire. La ricetta è rapidissima e non richiede troppe cotture. Potete mangiare questa pasta appena cucinata oppure aspettare che si freddi e utilizzarla come pasta fredda, vediamo insieme il procedimento

Trofie pesto zucchine e pomodorini

Ingredienti 

  • 400 g di trofie fresche
  • 4 cucchiai di pesto alla genovese
  • 2 zucchine medio grandi
  • 2 pomodori grandi (o 6-7 pomodorini)
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 1 spicchio d’aglio grande
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale fino q.b.
  • Basilico q.b.

Spaghetti alle cozze in bianco

La preparazione

Iniziamo la preparazione delle trofie pesto zucchine e pomodorini mettendo sul fuoco una pentola piena di acqua, dove andrete a cuocere le trofie non appena l’acqua sarà arrivata ad ebollizione. Intanto preparate uno spicchio di aglio e la cipolla e fateli rosolare con un filo di olio extravergine di oliva in padella. Lavate e tagliate grossolanamente una zucchina e quando il soffritto sarà pronto aggiungetela in padella. Alzate la fiamma e fate cuocere, aggiungete due cucchiai di acqua e lasciate cuocere ancora. 

Quando l’acqua si sarà asciugata aggiungete in padella anche i pomodorini, dopo averli lavati e tagliati. Nel frattempo avrete messo la pasta a cuocere, scolatela qualche minuto prima rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione e trasferitela in padella, aggiungete dell’acqua di cottura per far amalgamare le trofie con il condimento, poi aggiungete il pesto e mescolate bene. 

A questo punto le trofie pesto zucchine e pomodorini  sono pronte per essere servite, aggiungete una foglia di basilico fresco e poi dividete il tutto nei piatti.

Potete mangiare questo piatto appena preparato oppure utilizzarlo come pasta fredda e portarlo in ufficio o al mare. Le trofie sono buonissime anche il giorno dopo perché prendono più sapore. Sicuramente piaceranno anche ai più piccoli. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it