Test Medicina 2020: data, cosa studiare e come iscriversi

Pubblicato il 1 Luglio 2020 alle 13:58
Aggiornato il: 21 Luglio 2020 alle 17:06
Autore: Daniele Sforza

Cosa occorre sapere sul test medicina 2020: la data dell’esame, i libri su cui studiare e le modalità di iscrizione. Un po’ di informazioni utili.

Test Medicina 2020: data, cosa studiare e come iscriversi
Test Medicina 2020: data, cosa studiare e come iscriversi

Ultime notizie sul test medicina 2020: a partire da oggi, mercoledì 1° luglio 2020, sarà possibile iscriversi al test d’ingresso. Il termine di iscrizione cadrà invece giovedì 23 luglio 2020, alle ore 15. A partire da oggi, dunque, gli studenti potranno procedere con la prima fase dell’iscrizione ai test d’ingresso a numero programmato a livello nazionale. Per farlo sarà necessario recarsi online sul portale Universitaly.

Test Medicina 2020: come iscriversi

Come avviene l’iscrizione? Come scritto, lo studente dovrà recarsi sul portale Universitaly e inserire i dati richiesti: questi riguardano il nome e cognome dello studente, il Paese, la provincia e la città di nascita, nonché la data di nascita, il sesso, la cittadinanza, il codice fiscale e l’indirizzo mail al quale poi saranno inviate le comunicazioni ufficiali relative al test. Ulteriori dati da inserire da parte dello studente riguardano le informazioni sulla propria carta d’identità, la città e l’indirizzo di residenza, nonché il numero di telefono cellulare: quest’ultima opzione è alternativa all’indirizzo e-mail.

Qui si potranno poi elencare le sedi, in ordine preferenziale, per le quali si concorre. La sede del test sarà invece differente da quella scelta, ovvero l’esame si terrà nell’ateneo più vicino alla residenza dello studente candidato.

L’iscrizione si completa pagando il contributo d’ingresso (30 euro, non rimborsabile) in base alle procedure indicate dall’università che farà da sede al test d’ingresso. Questa fase dovrà essere completata in ogni caso entro il 29 luglio 2020.

Test Medicina 2020: quando e come sarà

La data del test cade giovedì 3 settembre e le modalità di svolgimento e organizzazione saranno appositamente pensate per evitare assembramenti e ridurre al minimo gli spostamenti, rispettando così le misure di sicurezza preventiva imposte dall’emergenza sanitaria. Il test d’ingresso sarà a risposta multipla (5 opzioni di risposta) e si compone di 60 quesiti così ripartiti:

  • 12 domande di cultura generale;
  • 10 domande di ragionamento logico;
  • 18 quesiti di biologia;
  • 12 quesiti di chimica;
  • 8 domande su fisica e matematica.

Cosa studiare

Come ogni anno è possibile studiare sui vari libri che simulano i test d’ingresso di Medicina 2020, oppure esercitarsi sui quesiti online che provengono dai test Medicina effettuati negli anni precedenti, per avere una prova pratica di quello che vi aspetta. In ogni caso è bene prepararsi sui temi che riguardano i 60 quesiti a risposta multipla del test (cultura generale, logica, biologia, chimica, fisica e matematica).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →