Sondaggi elettorali Piepoli: il partito di Paragone sfiora il 7%

Pubblicato il 10 Luglio 2020 alle 11:13
Aggiornato il: 17 Luglio 2020 alle 18:59
Autore: Andrea Turco

Il bacino potenziale del nuovo partito che Gianluigi Paragone sta fondando sfiorerebbe il 7% secondo i sondaggi elettorali dell’Istituto Piepoli

sondaggi piepoli, sondaggi elettorali piepoli
Sondaggi elettorali Piepoli: il partito di Paragone sfiora il 7%

Il bacino potenziale del nuovo partito che Gianluigi Paragone sta fondando sfiorerebbe il 7% secondo i sondaggi elettorali condotti a fine giugno dall’Istituto Piepoli. La percentuale dei voti certi è importante se paragonata a quella dei partiti che oggi sono in campo. In pratica, il partito di Paragone vale la metà di quel Movimento 5 Stelle che lo ha espulso perché “votava contro le direttive del gruppo”. Sul potenziale elettorale del soggetto politico a cui sta lavorando l’ex grillino, si era espresso in precedenza anche un nostro sondaggio. Con percentuali però molto più basse. La rilevazione sondava questa nuova formazione politica intorno all’1,3%, dietro a partiti come Verdi, +Europa e vicino come percentuali più al Partito Comunista (1%) che al M5S. Nella rilevazione effettuata da Piepoli, invece, il partito di Paragone supererebbe di gran lunga Italia Viva e Azione ma anche Forza Italia. E a farne le spese in questo caso sarebbero soprattutto le forze di centrodestra. Secondo i sondaggi elettorali Piepoli, infatti, il 36% dei potenziali elettori arriverebbe dai partiti di centrodestra, il 26% dal M5S e l’11% dal centrosinistra. L’ultimo dato è sorprendente se si pensa che il principale motivo per cui nasce questo partito è per portare l’Italia fuori dall’Unione Europea.

Paragone di questo non ne fa mistero. Lo ha ribadito anche in una recente intervista concessa a Termometro Politico: “Qualcuno ha provato a fornire delle suggestioni contrarie all’Unione europea e all’euro, ma nessuno ha apertamente dichiarato di voler uscire. Il nostro è un partito funzionale all’uscita, per me è la prima questione che pongo sul tavolo perché si tratta di scardinare l’architettura neoliberista dell’Ue”.

sondaggi elettorali piepoli, paragone
Fonte: Piepoli

Sondaggi elettorali Piepoli: nota metodologica

L’indagine è stata realizzata il 29 giugno 2020 attraverso 502 interviste CATI/CAWI ad un campione rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →