Esenzione Canone Rai 2020 per over 75: domanda e requisiti, la scadenza

Pubblicato il 22 Luglio 2020 alle 10:03
Aggiornato il: 23 Luglio 2020 alle 11:22
Autore: Daniele Sforza

Cosa bisogna sapere sulla esenzione dal pagamento del canone Rai 2020 riservata agli over 75: ecco i requisiti da avere, come fare domanda e la scadenza.

Esenzione Canone Rai 2020 over 75
Esenzione Canone Rai 2020 per over 75: domanda e requisiti, la scadenza

In questo articolo ricapitoleremo tutte le informazioni utili legate all’esenzione dal pagamento del canone Rai 2020, agevolazione riservata a chi compie 75 anni entro fine luglio. Questo consentirà a tali persone di essere esonerati dal pagamento dell’imposta per il secondo semestre del 2020. Ovviamente non sarà sufficiente solo il requisito anagrafico, ma sarà richiesto anche un importante requisito reddituale: il reddito annuo del nucleo familiare (relativo all’anno di imposta 2019), infatti, non dovrà essere superiore a 8.000 euro in totale. Inoltre, non bisognerà avere altri conviventi titolari di reddito, fatta eccezione per colf, badanti e collaboratori domestici.

Esenzione canone Rai 2020: il requisito anagrafico

Perché l’esenzione sarebbe valida solo per il secondo semestre? È presto detto: dipende dal momento in cui si compiono gli anni. Infatti, se si compiono 75 anni entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento, allora l’esonero dal pagamento sarà valida per l’intera annualità, mentre se si compiono 75 anni tra il 1° febbraio e il 31 luglio, allora l’esenzione spetta solo per il secondo semestre.

Il requisito reddituale

Qualche parola in più sul requisito reddituale, che come sappiamo è stato aumentato negli ultimi anni da 6.713,98 euro a 8.000 euro. Ma da cosa è composto questo valore? Dal reddito imponibile che risulta dalla dichiarazione dei redditi presentata per l’anno d’imposta precedente, nonché dai redditi soggetti a imposta sostitutiva o ritenuta a titolo di imposta (depositi bancari, postali, titoli di Stato, etc.). A formare il reddito spiccano anche le retribuzioni corrisposte da enti o organismi internazionali o dalla Santa Sede e, infine, dai redditi di fonte estera non tassati in Italia. Non contribuiscono a formare reddito quelli esenti da Irpef, il Tfr (e relativi anticipi), nonché il reddito dell’abitazione principale e quelli soggetti a tassazione separata.

Detrazioni fiscali modello 730 2020 per mensa scolastica: quanto spetta

Esenzione pagamento canone Rai 2020: la domanda e quando scade

Per ottenere l’esenzione è necessario scaricare il modello disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate (vi lasciamo il link qui), compilarlo in ogni sua parte e inviarlo all’Agenzia delle Entrate in forma cartacea, tramite plico raccomandato senza busta, all’indirizzo Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino, allegando copia di un documento di riconoscimenti. In alternativa è possibile inviare il modello via PEC all’indirizzo cp22.canonetv@postacertificata.rai.it con firma digitale. Ultima modalità di invio è quella più classica, ovvero consegnare il modello debitamente compilato presso un qualunque ufficio territoriale dell’AdE.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →