Governo ultime notizie: scostamento bilancio di 25 miliardi, il piano

Pubblicato il 23 Luglio 2020 alle 09:59 Autore: Daniele Sforza

Governo ultime notizie: il governo vira verso un nuovo scostamento di bilancio, stavolta attorno ai 25 miliardi di euro. Ecco il piano.

Governo ultime notizie scostamento bilancio 25 mld
Governo ultime notizie: scostamento bilancio di 25 miliardi, il piano

Governo ultime notizie: il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok per un nuovo scostamento di bilancio di 25 miliardi di euro. È quanto si apprende da fonti ministeriali, dopo un vertice con i responsabili economici: tra i temi principali su cui si è intervenuto anche il Recovery Fund, di stretta attualità. Quello che emerge è la richiesta che il governo farà al Parlamento: se ne parlava da un po’, ma ormai dovrebbe essere ufficiale.

Governo ultime notizie: nuovo scostamento bilancio da 25 miliardi, le cifre

La richiesta riguarderà uno scostamento di bilancio di 25 miliardi per il 2020, oltre a 6,1 miliardi nel 2021, 1 miliardo nel 2022, 6,2 miliardi nel 2023, 5 miliardi nel 2024, 3,3 miliardi nel 2025 e 1,7 miliardi nel 2026. In seguito a questi numeri, come riporta Adnkronos, il nuovo livello di indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche è fissato all’11,9% del Pil nel 2020, mentre il nuovo livello di debito pubblico raggiunge quota 157,6% del Pil sempre nell’anno corrente.

Come saranno investite le risorse

Come saranno investite le risorse oggetto dello scostamento di bilancio. Ad annunciarlo è stato il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo su Twitter: “Rifinanziamento della cassa integrazione, incentivi per le nuove assunzioni e potenziamento del fondo nuove competenze”. Questi saranno gli obiettivi primari sui quali sarà investita la maggiore quota relativa al nuovo scostamento di bilancio.

Governo ultime notizie: stato di emergenza, ancora nessun prolungamento

Nessuna novità, invece, in merito al prolungamento dello stato emergenza. Nella giornata di ieri erano emerse indiscrezioni sull’intenzione di voler prolungare lo stato emergenziale al 31 ottobre. Dovrebbe invece restare confermato per il 31 luglio, almeno per il momento, visto che non è ancora stata presa alcuna decisione in merito. Non sono comunque escluse novità dell’ultima ora: lo slittamento di ulteriori 3 mesi servirebbe per concludere le varie questioni lasciate in sospeso a causa dell’emergenza sanitaria, tra cui il capitolo scuola.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →