Bonus casalinghe 2020 nel decreto agosto: a chi spetta e come richiederlo

Pubblicato il 11 Agosto 2020 alle 09:28 Autore: Daniele Sforza

In cosa consiste il bonus casalinghe 2020, introdotto nel recente Decreto Agosto. Ecco a chi spetta, come ottenerlo e quando arriva.

Bonus casalinghe 2020 decreto agosto
Bonus casalinghe 2020 nel decreto agosto: a chi spetta e come richiederlo

Tra le novità inserite nel Decreto Rilancio spicca anche il bonus casalinghe 2020 e negli ultimi giorni se n’è parlato molto, visto che ha suscitato diverse casalinghe. Il bonus è destinato infatti alla formazione delle casalinghe e rappresenta un fondo di 3 milioni di euro. L’obiettivo voluto dal Ministero dell’Economia guarda all’inclusione sociale delle casalinghe e alla loro formazione.

Bonus casalinghe 2020: cos’è e a cosa serve

Come spiegato dalla ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti, il bonus non riguarda solo aiuti e sostegno economico, ma anche un aiuto per l’inserimento sociale delle donne nella sfera lavorativa, “oltre alla loro formazione a livello culturale per l’acquisizione di nuove competenze”. Si precisa tuttavia che manca il provvedimento attuativo che andrà a concretizzare tale agevolazione.

Bonus casalinghe 2020: a chi spetta

Le potenziali beneficiarie ammontano a circa 7,4 milioni di donne disoccupate che quotidianamente si occupano della casa e della famiglia. L’aiuto servirà per le mamme, così come per le neo mamme disoccupate, le donne disoccupate e le casalinghe che si trovano in una situazione di disagio socio-economico. Altro obiettivo principe della misura è favorire l’inclusione delle donne nel mondo del lavoro.

A chi spetta effettivamente il bonus casalinghe 2020? Come si legge dalla bozza del Decreto agosto, le beneficiarie dell’agevolazione sono tutte quelle donne “che svolgono attività prestate nell’ambito domestico, senza vincolo di subordinazione e a titolo gratuito, finalizzate alla cura delle persone e dell’ambiente domestica e iscritte all’Assicurazione obbligatoria”.

Si attende, lo ricordiamo, il decreto attuativo per avere ulteriori informazioni su questo tipo di bonus, come ad esempio la possibile sussistenza di un requisito reddituale o patrimoniale che andrebbe a ridimensionare notevolmente la platea di potenziali beneficiarie. La legge attuativa dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno, quindi entro il 31 dicembre 2020.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →