Pensioni ultime notizie: pagamento settembre anticipato, gli aggiornamenti

Pubblicato il 18 Agosto 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza

Pensioni ultime notizie: anche il pagamento degli assegni di settembre sarà anticipato come avvenuto già nei mesi precedenti. Le ultimissime.

Pensioni ultime notizie pagamento settembre anticipato
Pensioni ultime notizie: pagamento settembre anticipato, gli aggiornamenti

Pensioni ultime notizie: dovrebbe essere ormai scontato che per il pagamento degli assegni previsto per il mese di settembre dovrebbe esserci l’anticipo come già avvenuto nei mesi precedenti a causa dell’emergenza sanitaria e con lo scopo principale di evitare gli assembramenti. Poste Italiane dovrebbe pubblicare e diffondere l’atteso comunicato che ufficializzerà l’anticipo del pagamento delle pensioni di settembre per gli ultimi giorni di agosto, ricordando però che per alcune categorie di pensionati è attivo il servizio di consegna a domicilio da parte dei Carabinieri (se volete saperne di più leggete questo articolo).

Pensioni ultime notizie: pagamento settembre in anticipo, ecco quando

Molto probabilmente il pagamento delle pensioni per il mese di settembre avverrà in anticipo: il ritiro sarà scaglionato e avverrà gradualmente negli ultimi giorni di agosto, presumibilmente da martedì 25 a lunedì 31 agosto 2020. Poste Italiane dovrebbe ufficializzare il ritiro anticipato con un apposito comunicato, informando anche sull’ordine alfabetico da rispettare: per ogni giorno, infatti, è prevista una forbice di cognomi. Il fine è di evitare assembramenti presso gli uffici postali, per chi è costretto a recarsi fisicamente presso la filiale a ritirare il proprio assegno.

Assegni più bassi (o più alti) a settembre

Anche a settembre dovrebbero esserci dei movimenti sugli importi degli assegni. Tutta colpa (o merito) dei conguagli 730 che potrebbero determinare trattenute oppure rimborsi, quindi uscite o crediti in entrata. Se avete presentato il 730 entro i termini, i cambiamenti dovrebbero essere già avvenuti nel mese di agosto, ma chi ha presentato il 730 nel mese di agosto troverà sottrazioni o aggiunte sull’assegno di settembre. Per ciò che concerne gli importi a debito è prevista la possibilità della rateizzazione, ma si deve precisare che le rate non potranno superare il mese di novembre, quindi rientrerebbero in un periodo molto breve, come peraltro sottolineato dallo stesso Istituto di previdenza.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →