Decreto Agosto: le agevolazioni introdotte per il settore Turistico

Pubblicato il 25 Agosto 2020 alle 14:34 Autore: Guglielmo Sano

Decreto Agosto: introdotte alcune agevolazioni straordinarie per il settore turistico, probabilmente il più colpito dall’emergenza sanitaria

Decreto Agosto: le agevolazioni introdotte per il settore Turistico
Decreto Agosto: le agevolazioni introdotte per il settore Turistico

Con il Decreto Agosto sono state introdotte alcune agevolazioni straordinarie per il settore turistico, probabilmente il più colpito dall’emergenza sanitaria degli ultimi mesi. Moratoria dei mutui, credito d’imposta e seconda rata Imu: il punto della situazione.

Decreto Agosto: proroga della moratoria dei mutui

Decreto Agosto: estesa fino al 31 gennaio 2021 la durata della moratoria dei mutui e delle linee di credito che già era sta prevista dal Decreto Cura Italia per le micro, le piccole e le medie imprese che si trovano in difficoltà a seguito dell’emergenza coronavirus. Detto ciò, per le imprese del settore turistico la proroga del pagamento delle rate dei mutui (in scadenza prima del 30 settembre 2020) potrà arrivare fino al 31 marzo 2021. Le aziende hanno tempo fino alla fine dell’anno per presentare domanda, per chi ha già fatto richiesta – a meno di comunicazione di rinuncia (da effettuare al soggetto finanziatore entro il 30 settembre 2020) – il prolungamento scatta in automatico.

Aumenta il credito di imposta per la riqualificazione delle strutture

Sempre con il Decreto Agosto viene aumentato il credito di imposta relativo alla riqualificazione delle strutture turistiche (agriturismi, terme, strutture ricettive all’aperto). Passa dal 30% al 65% fino a un massimo di 200mila euro e si potrà spalmare su due periodi di imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2019. Nel primo periodo di imposta il credito si potrà utilizzare solo in compensazione mentre nel secondo periodo non è applicata la ripartizione in quote annuali. Inoltre, prevista un’estensione fino a luglio 2020 del credito di imposta per le locazioni di immobili in esercizio stagionale.

Esenzione dalla seconda rata Imu

Il Decreto Agosto sempre per le imprese del comparto turismo – nelle specifico per gli immobili di categoria D/2 e relative pertinenze – prevede anche l’esenzione dal pagamento della seconda rata dell’Imu a condizione che i proprietari dell’immobile siano anche gestori dell’attività.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →