Bonus 500 euro lavoratori domestici: domanda scade, come farla subito

Pubblicato il 28 Agosto 2020 alle 12:11 Autore: Daniele Sforza

A fine agosto ci sono alcuni bonus i cui termini per la domanda vanno in scadenza: tra questi il bonus 500 euro per lavoratori domestici.

Bonus 500 euro lavoratori domestici
Bonus 500 euro lavoratori domestici: domanda scade, come farla subito

Ultime notizie sul bonus 500 euro dedicato ai lavoratori domestici. L’indennità, valida per le mensilità di aprile e maggio, può essere richiesta solo fino a fine agosto. Ecco i termini per la presentazione delle domande e cosa bisogna fare per inoltrare la richiesta e ottenere così il beneficio.

Bonus 500 euro lavoratori domestici: il comunicato stampa Inps

Oltre al bonus baby sitter, c’è anche un altro beneficio che scade a fine agosto. Si tratta del bonus 500 euro dedicato ai lavoratori domestici. Con un comunicato stampa dello scorso 26 agosto, l’Istituto di previdenza ha ricordato che c’è tempo fino a domenica 30 agosto per fare la richiesta di questa indennità. “Il 30 agosto è il termine ultimo per richiedere l’indennità prevista per i lavoratori domestici dall’articolo 85 del decreto legge 19 maggio 2020 n. 34”, si legge nella nota. L’art. 9 (comma 8) del DL n. 104 del 14 agosto 2020 (noto anche come decreto agosto), “ha disposto che decorsi quindici giorni dalla data di entrata in vigore dello stesso decreto si decade dalla possibilità di richiedere l’indennità”. Questo significa che a partire da lunedì 31 agosto “decade la possibilità di richiedere l’indennità per i lavoratori domestici di cui all’articolo 85 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34”. Pertanto, a decorrere da questa data non sarà più disponibile sul sito dell’Inps l’apposita voce Presentazione Domanda.

I requisiti richiesti

Il bonus 500 euro per i lavoratori domestici è erogato dall’Inps in un’unica soluzione per le mensilità di aprile e maggio 2020. Il valore complessivo dell’indennità è dunque di 1.000 euro. Per richiedere e ottenere il bonus è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Non essere conviventi con il datore di lavoro;
  • Avere almeno un contratto di lavoro domestico attivo validamente iscritto presso la gestione datori di lavoro domestico dell’Inps al 23 febbraio 2020;
  • La durata totale dell’orario lavorativo, prevista dall’insieme dei contratti di lavoro attivi al 23 febbraio 2020, deve superare le 10 ore settimanali;
  • I lavoratori domestici non devono essere titolari di pensione, a eccezione dell’assegno ordinario di invalidità, né essere titolari di altro tipo di rapporto di lavoro dipendente a tempo determinato.

Come fare domanda per avere il bonus 500 euro lavoratori domestici

Per fare domanda del bonus 500 per lavoratori domestici ci si può recare sul sito dell’Inps, accedendo tramite Pin Dispositivo, per poi aprire selezionare la specifica pratica e inserire le proprie informazioni personali. In alternativa è possibile fare richiesta avvalendosi dell’aiuto di un Caf o di un patronato.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →