Sondaggi politici SWG, solo il 50% si vaccinerebbe contro il Covid19

Pubblicato il 15 Settembre 2020 alle 18:33 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi elettorali sondaggi politici

Sondaggi politici SWG, solo il 50% si vaccinerebbe contro il Covid19

Il ministro della Sanità Speranza, solitamente molto prudente, si è lasciato andare nella previsione che l’emergenza Covid dovrebbe finire al termine dell’inverno 2021, quando presumibilmente dovrebbe essere pronto un vaccino.

Gli italiani però in base agli ultimi sondaggi politici SWG non sembrano molto d’accordo con lui. Solo il 9% di loro pensano che questo sarà disponibile per tutti gli italiani entro l’autunno o l’inverno. Anche se forse Speranza non parlava di una copertura completa immediata. Cui del resto non pensano neanche gli intervistati. Il 26% di loro infatti ritiene che il vaccino ci sarà in primavera, la maggioranza relativa, il 44%, solo alla fine del 2021. Vi è anche un italiano su venti che ritiene che non arriverà mai.

Sondaggi politici
Fonte: SWG

Il dato più interessante di questi sondaggi politici però è quello secondo cui anche se dovesse arrivare in realtà non verrebbe fatto da tutti, anzi. Solo il 50% sarebbe disponibile a farselo inoculare, il 4% in meno rispetto a una settimana fa.

Il 35% rifiuterebbe, soprattutto per paura che non sia sicuro o che vi siano effetti collaterali.

Sono soprattutto gli uomini, i millennials e i residenti al Sud i più propensi al vaccino. Si vaccinerebbe rispettivamente il 58%, il 55% e il 54 % di loro.

Sondaggi politici
Fonte: SWG

Sondaggi politici SWG, gran parte degli italiani condivide gli appelli per il vaccino antinfluenzale

C’è un altro vaccino di cui si parla molto quest’anno, ed è quello antinfluenzale, che esiste da molto, ma nell’autunno e inverno 2020 sarebbe importante per fare in modo che meno persone prendano l’influenza e i cui sintomi possano essere confusi per covid.

Il 64% degli italiani infatti condivide gli appelli a vaccinarsi tutti contro appunto l’influenza stagionale. Anche in questo caso i più favorevoli sono gli uomini, con il 73%, e i residenti al Sud, con il 71%. Ma anche il 72% dei Baby Boomers.

Solo il 21% valutano molto o abbastanza negativamente tali appelli

Sondaggi politici
Fonte: SWG

Complessivamente secondo i sondaggi politici di SWG sono solo il 36% coloro che si sottoporrebbero a entrambi i vaccini, anti Covid e antinfluenzale. Ma si raggiunge il 50% tra i baby boomers e il 42% tra gli uomini.

Il 14% si vaccinerebbe solo a quello contro il coronavirus, il 12% solo a quello contro l’influenza, e il 26% a nessuno dei due. Questa percentuale diventa del 33% nella generazione X

Sondaggi politici
Fonte: SWG

E’ possibile che tali percentuali comunque cambino in un senso o nell’altro quando un vaccino fosse effettivamente disponibile nei prossimi mesi.

Questi sondaggi politici SWG ono stati realizzati tra il 9 e l’11 settembre con metodologia CATI-CAMI-CAWI su 800 soggetti

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →