Reddito di cittadinanza, pensione e Rem: i dati sui beneficiari. Comunicato Inps

Pubblicato il 16 Ottobre 2020 alle 14:52 Autore: Guglielmo Sano

Sensibile l’incremento delle erogazioni del Reddito di Cittadinanza tra settembre e gennaio 2020. L’Inps diffonde anche i dati del Rem

Reddito di cittadinanza giugno 2020

Reddito di cittadinanza, pensione e Rem: i dati sui beneficiari. Comunicato Inps

Reddito di cittadinanza e Reddito di emergenza: l’Inps diffonde i dati sui beneficiari fino a settembre 2020. Sensibile l’incremento delle erogazioni relative a RdC/PdC rispetto a gennaio 2020. L’ente comunica anche i numeri a proposito del Reddito di emergenza.

RdC – Quando scatta la decurtazione per somme non spese?

RdC – Il calendario dei pagamenti per ottobre 2020

Reddito di cittadinanza: aumento del 25% tra settembre e gennaio 2020

In un recente comunicato, l’Inps ha precisato quanti nuclei familiari (categoria in cui vanno inseriti anche i singoli percettori del sussidio) beneficiano attualmente del Reddito di cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza. Nel documento si legge che: “Nel mese di settembre 2020 il numero dei nuclei familiari beneficiari di Reddito/Pensione di Cittadinanza, al netto di quelli decaduti dal diritto, è stato pari a 1,328 milioni (+25% rispetto a Gennaio 2020). In particolare, l’incremento raggiunge il +31% nei nuclei familiari con un solo componente. Si segnala, inoltre, che con il mese di settembre 376mila nuclei familiari hanno ricevuto il pagamento della diciottesima mensilità di Reddito di Cittadinanza concludendo il primo ciclo di sostegno economico. La normativa prevede che lo stesso possa essere rinnovato, presentando una nuova domanda, previa sospensione di un mese”.

Quanti sono i beneficiari del Reddito di emergenza?

Insieme ai numeri relativi agli attuali beneficiari del Reddito di cittadinanza e della Pensione di cittadinanza, l’Inps precisa anche quanti sono i percettori del Rem: la terza tranche del sussidio pensato appositamente per aiutare le famiglie più in difficoltà escluse dalla platea dei beneficiari di RdC e PdC e delle altre indennità Covid poteva essere richiesta fino al 15 ottobre 2020. Sempre nello stesso comunicato, l’Inps scrive: “Per quanto riguarda il Reddito di Emergenza, prestazione prevista per massimo due mensilità per nucleo percettore, risultano 290mila i nuclei percettori di almeno una mensilità, con 698mila persone coinvolte e un importo medio mensile di 558 euro. Infine, nel mese di settembre 2020 non è stato erogato alcun beneficio relativo al Reddito di Inclusione, essendo terminate con il mese di agosto 2020 le prestazioni relative alle domande con decorrenza marzo 2019”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →