Sondaggi elettorali Euromedia: lockdown necessario per un italiano su due

Pubblicato il 29 Ottobre 2020 alle 08:30 Autore: Andrea Turco
sondaggio, sondaggi euromedia, sondaggi elettorali euromedia

Sondaggi elettorali Euromedia: lockdown necessario per un italiano su due

Per il 59,1% degli italiani le nuove restrizioni imposte dal governo non riusciranno a contenere la crescita dei contagi. Solo il 26,9% crede che le misure adottate avranno efficacia nel contrasto alla diffusione della pandemia da Covid-19 E’ quanto emerge dai sondaggi elettorali di Euromedia Research per Porta a Porta andati in onda il 28 ottobre 2020. Il pessimismo va per la maggiore. Per il 66,4% le misure di ristoro per quelle attività colpite dalle nuove restrizioni non basteranno a limitare i danni economici.

Intanto, con l’aumento esponenziale dei contagi, si fa strada l’ipotesi di un secondo lockdown nazionale dopo quello della primavera scorsa. Una nuova serrata totale viene ritenuta necessaria da quasi un italiano su due. Tra questi, il 29,3% spinge per un lockdown breve, massimo di due/tre settimane mentre il 20,1% preferirebbe una chiusura di due mesi. A non volere un nuovo lockdown è invece il 32,1% secondo cui sono sufficienti le restrizioni attuali. Per il 70,2% se proprio dovrà esserci un’altra chiusura, essa dovrà essere locale e specifica. Di diverso avviso il 22,2% secondo cui la serrata dovrà riguardare l’intero Paese. Euromedia Research ha tracciato l’identikit dei favorevoli e dei contrari al lockdown. I primi sono soprattutto studenti e dipendenti pubblici e privati, i secondi sono lavoratori autonomi, imprenditori e dirigenti.

sondaggi elettorali euromedia, lockdown
Fonte: Euromedia Research

I sondaggi elettorali Euromedia hanno rilevato anche le intenzioni di voto nazionali. Pd e M5S perdono consensi. I dem cedono mezzo punto e scivolano al 19,5% mentre i pentastellati calano dello 0,4% al 15,1%. Italia Viva ruba voti al Pd e a Forza Italia e sale dell’1,1% al 4,1%. Flette leggermente al 2,6% LeU. In totale l’area di governo raccoglie il 41,3% delle preferenze.

Nel centrodestra, la Lega perde lo 0,7% e scende al 24%. Fratelli d’Italia guadagna quasi un punto e si porta al 15,6% davanti al M5S. Forza Italia crolla al 5,5% (-0,7%) mentre gli altri partiti d’area rimangono stabili all’1,2%. Rispetto alla precedente rilevazione, il centrodestra perde mezzo punto e si attesta al 46,3%.

Pochi movimenti negli altri partiti. Azione viene data al 3,8%, +Europa al 2,2%, i Verdi all’1,5% e le altre forze politiche al 4,8%. Scende di poco più di un punto al 28% la quota di indecisi e astenuti.

sondaggi elettorali euromedia, governo
Fonte: Euromedia Research
sondaggi elettorali euromedia, centrodestra
Fonte: Euromedia Research

Sondaggi elettorali Euromedia: nota metodologica

In attesa di diffusione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →