Pensioni ultime notizie: aumenti novembre-dicembre, i chiarimenti Inps

Pubblicato il 4 Novembre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie aumento invalidità

Pensioni ultime notizie: aumenti novembre-dicembre, i chiarimenti Inps

Pensioni ultime notizie: hanno fatto parlare molto gli aumenti degli importi degli assegni di invalidità nelle ultime settimane, sollevando spesso molti dubbi e controversie, che nel corso del tempo sono andate incontro a chiarimenti più o meno ufficiali. A fornire delucidazioni stavolta è l’Inps, con un’apposita circolare (la n. 3960 del 28 ottobre 2020), che si prepone di sollevare il velo da tutte le questioni rimaste in sospeso, risolvendo gli interrogativi pendenti.

Pensioni ultime notizie: aumento invalidità non spetta a tutti

Innanzitutto ricordiamo che l’aumento delle pensioni di invalidità 100% è stato introdotto con il decreto Agosto, recependo la sentenza della Corte Costituzionale per la quale l’importo di 286 euro era poco dignitoso. L’incremento è stato abbastanza consistente (fino a 651,51 euro), ma non spetta a tutti e, soprattutto, l’importo massimo, quello appena detto, non spetta a tutti (come abbiamo scritto in questo articolo).

I chiarimenti dell’Inps

L’Inps ha dichiarato che gli arretrati e gli aumenti inizieranno nel mese di novembre e proseguiranno per tutto il mese di dicembre. Gli arretrati partono dallo scorso luglio. Se questi ultimi superano la soglia dei 1.000 euro sarà necessario comunicare l’Iban per l’accredito. Questo è un requisito obbligatorio, quindi se non lo si ha, si consiglia di aprire un conto corrente base o munirsi di carta conto. L’accredito arriverà inoltre solo a chi è a posti con le comunicazioni Red. Il non essere a posto con gli adempimenti del caso, infatti, potrebbe impedire la corresponsione di quanto dovuto.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →