Chi ha vinto le elezioni Usa 2020: risultati presidenziali americane e seggi

Pubblicato il 4 Novembre 2020 alle 10:40 Autore: Daniele Sforza
chi ha vinto le elezioni usa 2020

Chi ha vinto le elezioni Usa 2020: risultati presidenziali americane e seggi

Chi ha vinto le elezioni USA 2020? La risposta non è ancora certa: il democratico Biden afferma di procedere verso la vittoria. Trump lo smentisce, dicendo di aver vinto e parlando di brogli. La verità che è che il risultato è ancora incerto, le schede devono finire di essere contate e le cose andranno per le lunghe. Altra cosa certa è che questa tornata elettorale statunitense sarà ricordata negli anni a venire, soprattutto per l’affluenza storica, nonostante il Covid.

SEGUI LA DIRETTA ELEZIONI USA 2020

Chi ha vinto le elezioni USA 2020: gli Stati in bilico

Al momento ci sono due riflessioni da fare su Trump: ha perso qualcosa rispetto al 2016, ma questo era inevitabile. Al contempo ha vinto in alcuni Stati in bilico, elemento questo che dimostra ancora come sia forte negli States e, soprattutto, voluto da una buona parte degli elettori americani. A ogni modo le cose andranno per le lunghe: a decretare il risultato finale ci penserà lo scrutinio in alcuni Stati dove il conteggio dei voti prenderà più tempo: stiamo parlando di Michigan, Wisconsin e Pennsylvania (in tutti e tre gli Stati Trump dovrebbe essere avanti). Poi ci sono altri due Stati in bilico, Georgia e North Carolina. Al momento la discussione politica è sulla dichiarazione di Trump che ha detto di aver vinto prima del tempo, con l’obiettivo secondo i dem di destabilizzare l’opinione pubblica e minare il processo democratico.

Come si elegge il Presidente degli Stati Uniti

Il punto sui grandi elettori

Al momento in cui scriviamo, possiamo fare un parziale punto sui grandi elettori di Trump e Biden. In totale, lo ricordiamo, sono 538 e per ottenere la presidenza ne servono 270 minimo. Stando ai dati attuali Biden sarebbe in vantaggio con 224 grandi elettori. Trump più distaccato con 217. Come scritto sopra saranno decisivi i risultati in quei cinque Stati. Nei tre in cui risulta in vantaggio si attende però il responso definitivo dal voto postale. Negli ultimi due, Georgia e North Carolina, il voto è ancora in bilico. Trump potrebbe scavalcare Biden qualora dovesse ottenere il consenso maggioritario di almeno quattro di quei cinque Stati.

Il rischio attuale è che ci si ritrovi in una situazione molto stringata: immaginiamo cosa potrebbe succedere se uno dei due candidati ottenesse il minimo sindacale, con 270 grandi elettori.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →