Pensioni ultime notizie: Quota 41 per tutti, proposta Lega in arrivo

Pubblicato il 20 Novembre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie quota 41 per tutti proposta

Pensioni ultime notizie: Quota 41 per tutti, proposta Lega in arrivo

Pensioni ultime notizie: Quota 41 per tutti in arrivo? Non certo la misura, ma una proposta sì, di matrice leghista. Cavallo di battaglia del partito, Quota 41 per tutti è già stata bocciata dal governo, perché costa troppo. E l’obiettivo ora è di ridurre la spesa pensionistica e non fare più misure à la Quota 100. Dunque, di che tipo sarà la proposta che avanzerà la Lega e che avrà come attore principale Quota 41 per tutti? Lo spiega Claudio Durigon, che ha rilasciato un’intervista a pensionipertutti.it.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 manca d’appeal?

Interpellato su Quota 100 e sulla perdita d’appeal a causa del coronavirus e della cassa integrazione e dello smart working, Durigon ha voluto precisare parlando di numeri e citando le previsioni sulle coperture finanziarie e i pensionati che avrebbero potuto aderire alla misura. Dalla Ragioneria dello Stato, infatti, era previsto che “uscissero 290 mila persone, che sarebbero salite a 327 mila nel 2020, compresi quelle dell’anno precedente, fino a 356 mila nel 2021”, sempre incluse le uscite nei due anni precedenti. Per il leghista, dunque, era ampiamente previsto un boom iniziale e poi un calo di adesioni negli anni successivi. Per quanto riguarda lo smart working che non fa andare in pensione, Durigon preferisce definire questo concetto “una vera banalità”.

Quota 41 per tutti: proposta Lega in arrivo?

Altro tema centrale dell’intervista è certamente Quota 41 per tutti. Come abbiamo anticipato il governo l’ha bocciata perché costa troppo. Quali saranno gli obiettivi della Lega adesso? “Noi come Lega depositeremo la nostra proposta di legge Quota 41” ha detto Durigon. “Non abbiamo affatto cambiato idea e restiamo convinti che dopo 41 anni di contributi versati, indipendentemente dall’età anagrafica, sia un sacrosanto diritto poter andare in pensione e lasciare spazio a una nuova leva”. L’obiettivo dichiarato è mandare in pensione chi ha una carriera lavorativa quarantennale alle spalle, forse senza troppi ulteriori requisiti.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →