Pensioni ultime notizie: “conti fuori controllo dopo Quota 100”

Pubblicato il 23 Ottobre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie conti fuori controllo

Pensioni ultime notizie: “conti fuori controllo dopo Quota 100”

Pensioni ultime notizie: Quota 100 è stata criticata da più parti, sin da quando è stata istituita, e non sarà rinnovata, andrà a termine il 31 dicembre 2021 e lì terminerà per sempre. Non ha portato grandi benefici ai conti pubblici e c’è anche chi ipotizza che i conti previdenziali siano davvero fuori controllo. In occasione di un webinar tutto questo (oltre ad altri temi) è stato trattato da alcuni esperti, come Giuliano Cazzola, Elsa Fornero, il vicedirettore dell’Osservatorio dei Conti Pubblici Giampaolo Galli ed Enzo Cartaregia dell’Istituto Bruno Leoni che ha coordinato l’incontro.

Pensioni ultime notizie: Fornero, “servono misure che guardino al lungo periodo”

Molto interessante è stato l’intervento di Elsa Fornero, che ha posto l’attenzione sulle misure e sul loro effetto nel tempo. “Quello che viene deciso oggi a livello previdenziale ha conseguenze di lungo periodo”, ha detto la Fornero. “Molti interventi del passato, purtroppo, sono stati presi con l’ottica del breve periodo, alla luce di considerazioni puramente elettorali”. In cima all’agenda politica, per l’ex ministro del Welfare, non deve esserci la questione delle pensioni, bensì “la crescita economica del Paese”, visto che “il sistema economico deve essere capace di generare reddito”. Questa è l’unico conditio sine qua non non potranno essere erogate pensioni generose.

Cazzola contro Quota 100

Giampaolo Galli ha portato all’attenzione dei presenti una serie di grafici e tabelle nelle quali ha dichiarato come ci sia preoccupazione in Europa per il nostro debito pubblico. A impensierire di più il rapporto tra spesa pensionistica e Pil (17%). Infine Giuliano Cazzola ha parlato di Quota 100 e su come bisogna evitare misure di questo tipo. “Occorre garantire il pensionamento anticipato solo per determinate categorie, come ad esempio stabilisce l’Ape”. Cazzola ha poi detto che sarebbe necessario “ripristinare gradualmente le regole della Legge Fornero”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →