Concorsi Ministero Giustizia 2020: bandi in uscita per 2700 diplomati

Pubblicato il 25 Novembre 2020 alle 11:13 Autore: Guglielmo Sano

Nuovi Concorsi Ministero Giustizia: risorse per diverse selezioni nella prossima Finanziaria. Entro il 2020 il bando per 2.700 cancellieri

Concorsi Ministero Giustizia 2020: bandi in uscita per 2700 diplomati

Concorsi Ministero Giustizia 2020: bandi in uscita per 2700 diplomati

Nuovi Concorsi Ministero Giustizia in arrivo: risorse per diverse selezioni nella prossima Legge di Bilancio. Nel frattempo, dovrebbe partire la selezione volta all’assunzione di 2.700 cancellieri prevista dal Decreto Rilancio. Il bando forse già entro fine 2020.

Concorsi Ministero Giustizia: selezione per 2.700 cancellieri

Concorsi Ministero Giustizia: cresce l’attesa per la selezione volta all’assunzione di 2.700 cancellieri esperti prevista già con il Decreto Rilancio. Al di là dei requisiti generalmente richiesti per partecipare a un concorso pubblico, i candidati potranno partecipare solo se in possesso di un diploma di scuola superiore di secondo grado e di almeno uno dei seguenti titoli:

  • tre anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria
  • almeno un anno da magistrato onorario
  • almeno due anni consecutivi di iscrizione all’albo degli avvocati
  • almeno 5 anni scolastici interi come docente di materie giuridiche (classe di concorso A-46)
  • almeno 5 anni di servizio nelle forze di polizia

La domanda potrà essere inviata esclusivamente online tramite il sito web del Ministero della Giustizia: non è ancora stata comunicata la scadenza entro cui inoltrare la propria candidatura. L’iter concorsuale prevede una fase di valutazione dei titoli e una prova orale: bisognerà aspettare il bando per conoscere i dettagli in merito agli esami.

Le selezioni nella Giustizia per il 2021

Altri Concorsi Ministero Giustizia sono attesi per il 2021: dovrebbero essere in tutto 3mila i posti messi a bando per quanto riguarda il personale amministrativo (2.700 posti per diplomati, come si diceva, e altri 300 per laureati), molto probabilmente l’anno prossimo si riapriranno anche le assunzioni di magistrati ordinari. Inoltre, nel 2021, dovrebbe partire una campagna di rafforzamento della Polizia Penitenziaria per un totale di quasi 2mila posti che si concluderà nel 2025 (sarà aperta anche ai civili). Le assunzioni previste per l’anno prossimo almeno 200.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →