Concorso Personale Ata 2020: bando Miur in vista. Come fare domanda

Pubblicato il 23 Novembre 2020 alle 11:05 Autore: Guglielmo Sano

Concorso Personale Ata 2020: nel 2021 atteso un nuovo bando volto all’assunzione di oltre 1.500 addetti alle pulizie nelle scuole.

Concorso Personale Ata 2020: nel 2021 atteso un nuovo bando volto all’assunzione di oltre 1.500 addetti alle pulizie nelle scuole.

Concorso Personale Ata 2020: bando Miur in vista. Come fare domanda

Concorso Personale Ata 2020: nel 2021 atteso un nuovo bando volto all’assunzione di oltre 1.500 addetti alle pulizie nelle scuole. Sarà riservato agli ex Lsu di ditte private che avevano vinto gli appalti indetti dal Miur rimasti fuori dall’ultima campagna di assunzioni e servirà a coprire i posti rimasti disponibili solo in alcune province.

Concorso Personale Ata: posti disponibili e requisiti

Concorso Personale Ata 2021: in totale sono 1.593 i posti per addetto alle pulizie nelle scuole che verranno messi in palio con il prossimo bando del Miur. Sono quelli residui dalla prima campagna di assunzione condotta dal ministero tra gli ex Lsu delle ditte private che ha portato ai primi inserimenti a marzo 2020. Dunque, si tratta della seconda fase di una stabilizzazione del personale degli addetti alle pulizie privati. Per accedervi bisogna essere in possesso di alcuni particolari requisiti:

  • licenza media
  • aver svolto almeno 5 anni di servizio anche non consecutivi (ma devono essere compresi il 2018 e il 2019) nei servizi di pulizia presso istituzioni scolastiche come dipendenti a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di questo genere di servizio.

Come si fa domanda?

Concorso Personale Ata ex Lsu: per quello che è possibile immaginare con tutta probabilità sarà possibile inviare la propria candidatura entro il mese di dicembre 2020. Le assunzioni, infatti, secondo quanto affermato dai sindacati dovrebbero partire già a gennaio 2021. La procedura dovrebbe essere uguale a quella della prima stabilizzazione nella scuola degli ex Lsu delle ditte private: quindi la propria richiesta dovrà essere inoltrata per una singola provincia, quella dove si è prestato servizio, attraverso il portale del Miur Istanze online. A quel punto dal ministero si procederà alla valutazione dei requisiti in possesso dei candidati.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →