Finale Champions League: data, orario, dove vederla in tv e streaming live

Pubblicato il 27 Maggio 2021 alle 11:01 Autore: Claudia Mustillo

Il calcio di inizio per la finale di Champions League è previsto per il prossimo sabato 29 maggio alle ore 21, in campo ci saranno Manchester City e Chelsea, che dopo aver sconfitto rispettivamente Psg e Real Madrid in semifinale cercheranno di ottenere il trofeo.

Se per il Manchester City è la prima volta nella storia del Club per il Chelsea si tratta invece della terza occasione dopo la vittoria nel 2011-2012 e la sconfitta nel 2007-2008. La finale di Champions League si gioca nello statdio Do Dragao di Oporto, anche se inizialmente era stata prevista nello stadio dell’Ataturk di Istanbul, poi a causa dei contagi e delle restrizioni per la diffusione del Coronavirus è stato cambiato il luogo della finale.

Chi arbitra la finale di Champions League?

L’arbitro per la finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea è lo spagnolo Antonio Miguel Mateu Lahoz 44 anni, che sarà anche tra i direttori di gara di UEFA EURO 2020.

In campo per la finale saranno consentite cinque sostituzioni che diventeranno sei, se si andrà ai supplementari. La rosa di giocatori delle squadre è composta da 23 giocatori. Ci sarà una cerimonia di apertura prima del match dove Marshmello regalerà una performance unica, l’artista è famoso per le hit come “Happier”, “Silence” e “Friends”, nonchè vincitore di diversi dischi di platino. L’esibizione per la finale sarà virtuale.

La probabile formazione del Manchester City per la finale di Champions League

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Rúben Dias, Zinchenko; Bernardo Silva, Fernandinho, Gündoğan; Mahrez, De Bruyne, Foden

La probabile formazione del Chelsea per la finale di Champions League

Chelsea (3-4-3): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rüdiger; Azpilicueta, Jorginho, Kanté, Chilwell; Havertz, Werner, Mount

La finale di Champions sarà trasmessa da Sky Italia e Mediaset.

L'autore: Claudia Mustillo

Laureata in Mass Media e politica, poi, ha frequentato il master in Marketing e comunicazione politica ed istituzionale. Si è avvicinata al giornalismo grazie all’esperienza nella redazione di Radio3 Mondo e del programma televisivo Fake-La Fabbrica delle notizie, dove si è occupata di fact-checking e debunking delle notizie. Da un anno collabora con la redazione di Termometropolitico.it
    Tutti gli articoli di Claudia Mustillo →