Plf: cos’è il passenger locator form, chi deve compilarlo e regole

Pubblicato il 20 Luglio 2021 alle 13:16 Autore: Claudia Mustillo

Si sente tanto parlare del green pass, o certificato Covid, ma in pochi parlano del Plf, ovvero del passenger locator form. Il modulo digitale previsto dalla Commissione europea e indispensabile per viaggiare, almeno in alcuni Paesi. L’estate si avvicina e anche le offerte per le vacanze, ma già si sono registrati diversi disagi per via di questo modulo digitale. Vediamo di cosa si tratta e come funziona.

Il Plf è attivo in Italia da fine maggio, chiunque debba fare ingresso nel Paese – anche cittadini italiani che rientrano da ferie o viaggi di lavoro – devono compilare il modulo digitale online inderogabilmente prima di fare ingresso sul territorio italiano. In particolare il modulo è disponibile sul sito “Eu Digital Passenger Locator Form“, una volta creato un account sarà possibile compilare il modulo e riceverlo tramite mail in formato PDF oppure con QR Code. Il modulo deve essere mostrato all’imbarco, altrimenti non si potrà viaggiare.

Il Plf deve essere compilato da ciascun adulto, in caso di minori questi possono essere inseriti all’interno del modulo dell’adulto accompagnatore e, infine, in caso di un gruppo familiare è possibile compilare un modulo unico inserendo i dati di ciascun componente della famiglia.

A cosa serve il Plf?

Il Plf serve a fornire tutte le informazioni necessarie alle autorità per procedere con il tracciamento e la localizzazione dei passeggeri in caso di contatto con un positivo alla Covid-19. Il modulo può essere richiesto da qualsiasi Paese europeo, dal momento che è stato previsto dalla Commissione nel marzo del 2021, e su qualsiasi mezzo di trasporto, dall’auto all’aereo, passando per treno e nave.

Dove è necessario al momento il Plf?

Al momento i Paesi dove è necessario il modulo digitale per la localizzazione del passeggero, sono: il Belgio, la Grecia, Malta, l’Irlanda, la Repubblica Ceca, l’Italia e il Portogallo.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Claudia Mustillo

Laureata in Mass Media e politica, poi, ha frequentato il master in Marketing e comunicazione politica ed istituzionale. Si è avvicinata al giornalismo grazie all’esperienza nella redazione di Radio3 Mondo e del programma televisivo Fake-La Fabbrica delle notizie, dove si è occupata di fact-checking e debunking delle notizie. Da un anno collabora con la redazione di Termometropolitico.it
    Tutti gli articoli di Claudia Mustillo →