Terza dose: prima i fragili poi gli altri. Le parole del Generale Figliuolo

Pubblicato il 21 Settembre 2021 alle 09:59 Autore: Guglielmo Sano
Terza dose: prima i fragili poi gli altri. Le parole del Generale Figliuolo

Terza dose: prima i fragili poi gli altri. Le parole del Generale Figliuolo

Terza dose vaccino Covid: il Commissario straordinario all’emergenza Figliuolo nei suoi ultimi interventi pubblici ha tracciato il futuro della campagna di immunizzazione di massa.

Terza dose: la “macchina organizzativa” è pronta

Terza dose: “dopo i fragili partiremo con le altre categorie” ha detto il Commissario straordinario all’emergenza Francesco Paolo Figliuolo confermando come la nuova fase della campagna vaccinale sia ormai partita. Mancano solo le ultime indicazioni da parte del Cts “poi andremo avanti con chi ha più di 80 anni, gli ospiti delle Rsa e il personale sanitario”. Le valutazioni del Comitato tecnico scientifico saranno fondamentali per capire in che modo si articolerà la somministrazione della terza dose.

D’altra parte, nel caso in cui si disponga il nuovo richiamo per tutti, l’ipotesi più probabile è che venga utilizzato lo stesso schema delle prime fasi della campagna vaccinale. Se il sistema a “fasce d’età” sarà confermato serviranno oltre 42 milioni di dosi (al momento ne sono disponibili 11 milioni). Detto ciò, almeno per quello che ha assicurato il Generale Figliuolo, la “macchina organizzativa” è pronta e l’approvvigionamento di composti non sarà più un problema.

Nuovo richiamo per tutti?

La necessità di una terza dose per tutti (non solo per fragili e immunocompromessi) è tuttora oggetto di dibattito tra gli studiosi. Tuttavia, secondo i primi studi sulla copertura vaccinale dei primi soggetti cui è stato somministrato il vaccino, un booster (appunto un nuovo richiamo) appare fondamentale per mantenere alte le difese (che in ogni caso sembrano bastare per evitare il rischio di sviluppare forme severe di Covid). Sempre in ottica terza dose: il dibattito interno alla comunità scientifica continua anche sulla durata della copertura. Su questo versante, diversi studiosi sono convinti che un richiamo si renderà necessario a cadenza annuale.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →