Bonus terme: ecco l’elenco strutture aderenti. Click day l’8 novembre

Pubblicato il 29 Ottobre 2021 alle 12:15 Autore: Claudio Garau
Capodanno 2019 alle terme in Italia le migliori destinazioni ok

Bonus terme: ecco l’elenco strutture aderenti. Click day l’8 novembre

Il bonus terme è stato ideato ad un duplice scopo: da un lato rilanciare il turismo termale, assai penalizzato durante i mesi bui caratterizzati dall’accoppiata pandemia-lockdown, e dall’altro spingere gli italiani ai consumi, in un periodo in cui peraltro sta emergendo con forza la voglia di tornare a viaggiare e visitare le bellezze del nostro paese.

Dalla giornata di ieri, il bonus terme entra finalmente nel vivo: infatti, i cittadini interessati potranno scegliere in quale struttura sfruttare l’agevolazione suddetta, in modo tale da prepararsi al giorno clou delle prenotazioni, ossia il click day del prossimo 8 novembre.

Il bonus terme è stato previsto con il decreto agosto dello scorso anno per 43 milioni e poi sostenuto ulteriormente grazie ai finanziamenti supplementari del Sostegni bis per altri 10 milioni di euro. Si tratta di risorse operanti fino ad esaurimento fondi.

Bonus terme: in cosa consiste e destinatari

Ricordiamo brevemente che il bonus terme è in buona sostanza un incentivo fino a 200 euro, con uno sconto pari al 100% del costo d’acquisto dei servizi termali. Pertanto se ad es. un servizio termale costa in totale 300 euro al beneficiario, 100 euro della spesa totale saranno a carico del privato cittadino.

Il bonus terme è rivolto ai soggetti con le seguenti caratteristiche:

  • tutti i cittadini maggiorenni;
  • residenti in Italia;
  • senza limiti di Isee o legati al nucleo familiare.

Facendo un altro rapido esempio chiarificatore del meccanismo, una famiglia di cinque persone, di cui quattro maggiorenni, potrà domandarne ed ottenere un bonus terme per ogni membro avente diritto, arrivando a ottenere cinque incentivi diversi, con un valore massimo pari a 800 euro.

Bonus facciate, come si paga il bonifico? La risposta dell’Agenzia delle Entrate

Bonus terme: le domande l’8 novembre prossimo

Come sopra accennato, il click day per domandare il bonus terme è l’8 novembre ma già da ieri 28 ottobre, si può visionare l’elenco delle strutture aderenti sulla piattaforma online di Invitalia. Insomma, gli stabilimenti termali che vogliono aderire al meccanismo dell’incentivo in oggetto, possono finalmente accreditarsi sulla piattaforma Invitalia, nell’apposita pagina web: Invitalia PA Digitale – Home Page.

L’elenco definitivo sarà poi pubblicato sullo stesso sito e su quello del Mise. Per sfruttare il bonus terme, i cittadini dovranno prima scegliere un posto della lista. In seconda battuta, gli interessati debbono prenotare i trattamenti contattando il centro prescelto, per ottenere la citata agevolazione.

Di seguito la struttura termale aderente sarà tenuta a emettere l’attestato di prenotazione, che avrà una validità di 60 giorni dalla sua emissione. Infine, lo stabilimento, dopo aver offerto i servizi termali agevolati al cittadino, dovrà effettuare la connessione alla piattaforma informatica ad hoc di Invitalia per ottenere il rimborso del valore del buono usato.

Ieri il sito web di Federterme era in tilt e ciò lascia pensare che moltissime saranno le strutture termali che decideranno di aderire al meccanismo del bonus terme.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU GOOGLE NEWS

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e con un background nel settore legale di vari enti e realtà locali. Ha altresì conseguito la qualifica di conciliatore civile. Esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità, cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →