Covid e nuove regole trasporti: cosa è stato previsto per treni, aerei, navi

Pubblicato il 16 Novembre 2021 alle 10:19 Autore: Guglielmo Sano
Covid e nuove regole trasporti: cosa è stato previsto per treni, aerei, navi

Covid e nuove regole trasporti: cosa è stato previsto per treni, aerei, navi

Covid e nuove regole trasporti: pubblicata un’importante ordinanza – che entra in vigore con effetto immediato – di Ministero della Salute e Ministero dei Trasporti. Cambiano le disposizioni, o meglio vengono aggiornate quelle in vigore da marzo scorso e tuttora operative, per quanto riguarda i viaggi su bus, tram, taxi oltre a navi, aerei e navi.

Nuove regole trasporti: cosa è stato previsto per taxi e bus

Covid e nuove regole trasporti: una nuova ordinanza congiunta di Ministero della Salute e Ministero dei Trasporti aggiorna le disposizioni in vigore da marzo per quanto riguarda bus, tram, taxi. Per quanto attiene bus e tram si prevede il graduale riavvio della vendita a bordo dei tagliandi di viaggio, inoltre, verrà data ai passeggeri la possibilità di salire e scendere dalla porta anteriore del mezzo. Rispetto ai taxi e ai mezzi Ncc: non potranno esserci più di due passeggeri a bordo (si parla di sedile posteriore, si invita a non utilizzare quello a fianco del guidatore), a meno che non si tratti di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Cosa cambia per treni, aerei, navi

Covid e nuove regole trasporti: a seguito della pubblicazione dell’ordinanza, importanti novità arrivano soprattutto sul fronte dei viaggi in treno. In tutte le stazioni in cui sarà possibile (principalmente quelle dove esistono dei gate per l’accesso ai binari), il controllo del green pass dovrà essere effettuato prima di salire a bordo. Negli altri casi le verifiche andranno condotte dal personale di bordo in parallelo a quelle attinenti alla validità del biglietto (come è previsto al momento ovunque).

Da sottolineare che adesso viene data la possibilità ad autorità sanitarie e polizia ferroviaria di fermare i treni su cui viaggiano persone con sintomi compatibili con quelli del Covid per effettuare una valutazione delle effettive condizioni delle stesse. Sempre nell’ordinanza si rinnova per passeggeri e addetti di aerei, navi e traghetti l’obbligo di indossare la mascherina, inoltre, si mette in campo uno stringente protocollo per limitare quanto più possibile i contatti tra personale di bordo e personale di terra.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →