I siti di scommesse sportive trainano oggi l’intero settore: è crisi delle agenzie

Pubblicato il 22 Dicembre 2021 alle 17:33 Autore: Redazione
casino on line giochi on line gioco online spesa nel gioco d'azzardo, mouse sul tavolo di roulette

Il mercato delle scommesse sportive è cambiato in modo profondo negli ultimi anni e la pandemia ha senza dubbio innescato una serie di fenomeni che potevamo considerare inevitabili, ma che hanno subito un’accelerata importante. Con l’arrivo del Covid infatti si è verificato quello che si sapeva sarebbe accaduto nel giro di alcuni anni: le agenzie di scommesse sono entrate in crisi, registrando numeri decisamente negativi. Di contro però, se andiamo a vedere la lista di siti di scommesse online possiamo facilmente notare che questa si è allungata proprio negli ultimi anni, il che attesta il successo dei canali virtuali. Non solo: sono gli stessi numeri che dimostrano quanto i siti di scommesse sportive online abbiano sostanzialmente fatto da traino all’intero settore, sopperendo i dati in calo relativi alle agenzie.

Vediamo nel dettaglio quali sono stati i numeri registrati di recente, per poi capire quale potrebbe essere il futuro del gioco d’azzardo. Le agenzie sono destinate a scomparire? Nei prossimi anni saranno i siti di scommesse a continuare a fare da traino all’intero settore?

Agenzie di scommesse: raccolta in calo del 21,6%

I numeri parlano molto chiaro e sono esemplificativi per comprendere quanto le agenzie di scommesse abbiano perso il loro appeal negli ultimi anni, in particolare in seguito alla pandemia innescata dal Covid. Secondo i dati aggiornati a settembre 2021, la raccolta in agenzia è calata dell’8,3% rispetto allo stesso periodo del 2020 e di ben il 21,6% rispetto al settembre del 2019. La vera e propria crisi è dunque iniziata proprio con l’arrivo della pandemia in Italia, per poi proseguire anche l’anno successivo. Bisogna considerare che i dati aggiornati a settembre 2021 illustrano un -8,3% rispetto all’anno precedente, ma che nel 2020 le giornate di serie A disputate sono state la metà. La perdita per le agenzie è dunque stata pari al doppio e questo è un dato significativo, che ci aiuta a comprendere quanto il canale tradizionale stia perdendo sempre più terreno. Il Covid ha senz’altro dato una spinta a questa crisi, ma non è l’unica causa della perdita di appeal delle agenzie di scommesse.

Le origini del gioco d’azzardo sono molto antiche: con il passare del tempo si è evoluto ed era dunque inevitabile che con la digitalizzazione cambiassero molte cose. Il passaggio dal canale fisico a quello online dunque non deve stupire: si sapeva che sarebbe accaduto, anche se forse si pensava che il tutto sarebbe successo in modo più graduale.

casino on line giochi on line gioco online spesa nel gioco d'azzardo, mouse sul tavolo di roulette

La crescita dei siti di scommesse: ancora di salvataggio dell’intero settore

Tornando ai dati relativi al mese di settembre 2021, possiamo notare che la situazione per quanto riguarda gli accessi ai siti di scommesse online risulta completamente capovolta rispetto alla raccolta in agenzia. La crescita registrata nell’ultimo anno è stata infatti pari al 29,1%, mentre se andiamo a vedere i numeri del 2019 possiamo riscontrare un aumento delle giocate online pari al 32,2%. Certo, i dati relativi all’ultimo anno devono tenere conto anche in questo caso del fatto che nel 2020 sono state disputate meno partite rispetto al 2021. le carte in tavola però non cambiano: è comunque evidente che i siti di scommesse abbiano registrato un vero e proprio boom, al contrario delle agenzie che invece sono entrare in crisi nello stesso periodo.

Il canale online ha dunque costituito un’ancora di salvataggio per l’intero settore del gioco d’azzardo, che senza i siti di scommesse avrebbe conosciuto la crisi più profonda mai vista prima.

Il futuro del gioco d’azzardo tra agenzie e siti online

A questo punto, dati alla mano, viene da chiedersi quale sarà il futuro del gioco d’azzardo. Le agenzie riusciranno a riprendersi parte dei giocatori persi con l’arrivo della pandemia? I canali tradizionali avranno ancora qualche chance di sopravvivere nel prossimo futuro o sono destinati a scomparire poco a poco, lasciando spazio ai soli siti di scommesse online?

Queste sono domande alle quali è difficile trovare una risposta ora come ora. Le dinamiche che potrebbero entrare in gioco nei prossimi anni sono parecchie ed è dunque complicato fare delle previsioni che si possano considerare veramente attendibili. Quel che è certo è che se i siti di scommesse online hanno registrato una crescita così significativa negli ultimi anni è solo in parte dovuto alla pandemia e al Covid. Questo non è stato l’unico fattore che ha inciso sul successo dei canali digitali del gioco d’azzardo e sono molteplici gli aspetti da considerare. Sembra però plausibile che se si punterà sulla sicurezza, i bookmaker potrebbero diventare il nuovo punto di riferimento degli appassionati.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →