Obbligo vaccinale Over 50: cosa prevede l’ultimo Decreto del Governo

Pubblicato il 6 Gennaio 2022 alle 07:30 Autore: Guglielmo Sano
Obbligo vaccinale Over 50: cosa prevede l’ultimo Decreto Covid del Governo

Obbligo vaccinale Over 50: cosa prevede l’ultimo Decreto del Governo

Obbligo vaccinale Over 50: dopo una lunga schermaglia tra le diverse anime del Governo Draghi, il Consiglio dei Ministri tenutosi ieri mercoledì 5 gennaio 2022 si è chiuso con l’ok unanime alla vaccinazione obbligatoria per gli italiani con più di 50 anni di età. Sanzioni pecuniarie per chi che non si adegua alle nuove regole.

Obbligo vaccinale Over 50: cosa prevede l’ultimo Decreto Covid del Governo

Obbligo vaccinale Over 50: per la prima volta in Italia viene prevista una vaccinazione obbligatoria per una precisa fascia d’età. Infatti, in base alle disposizioni del nuovo Decreto Covid che il Governo Draghi si appresta a licenziare, chi ha più di 50 anni, a prescindere da cittadinanza o impiego, dovrà completare il ciclo di immunizzazione. Non passa la linea della Lega che chiedeva l’applicazione della misura dai 60 anni in su.

Ancora più stringenti le regole per i lavoratori che rientrano nella categoria. Gli Over 50 potranno accedere al proprio luogo di lavoro (pubblico o privato) soltanto se in possesso del Super Green Pass (che si ottiene solo a seguito di vaccinazione, appunto, o recente guarigione dal Covid). In caso di mancato adeguamento alle nuove regole entro il 15 febbraio 2022, anche se si conserverà il posto, non si riceverà lo stipendio (si sarà considerati assenti ingiustificati). Sanzione tra i 600 e i 1.500 euro per tutti coloro che verranno trovati sul luogo di lavoro senza essere in possesso del certificato.

Nuove regole per più di 2 milioni di italiani

Obbligo vaccinale Over 50: le nuove disposizioni si applicheranno a un milione di non vaccinati con età compresa tra i 50 e i 59 anni. A questi vanno sommati gli oltre 650 mila con età compresa tra 60 e 69 anni, i quasi 400mila tra i 70 e i 79 e, infine, i circa 185mila over 80 che non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino. Si parla di più o meno 2 milioni e 300 mila persone che rischiano una sanzione di 100 euro (non sono ancora stati chiariti tutti i dettagli in merito ai controlli: al momento si sa esclusivamente che avverranno in ambito lavorativo).

Tra le misure contenuto dal Decreto anche un’ulteriore estensione dell’obbligo di munirsi del Green pass base (ottenibile anche a seguito di tampone negativo): servirà per accedere a Poste, banche, finanziarie, uffici pubblici in generale e molte attività commerciali comprese quelle di barbieri ed estetisti (rimarranno accessibili quelle essenziali per soddisfare i bisogni primari). Sempre in virtù del provvedimento l’obbligo vaccinale viene esteso anche ai professori universitari.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →