Sondaggi elettorali Swg, Fratelli d’Italia balza per la prima volta oltre il 30%

Pubblicato il 15 Novembre 2022 alle 16:29 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi politici, sondaggi elettorali swg

Gli italiani vogliono la politica dei porti chiusi alle navi che trasportano immigrati

Qualcuno se l’aspettava già alle elezioni del 25 settembre, pensano in un effetto bandwagon a vantaggio dei favoriti, ma alla fine Fratelli d’Italia ha avuto solo poco più di quanti gli attribuivano i sondaggi. Ora, però, con la luna di miele in atto con il nuovo governo, il raggiungimento della soglia del 30% da parte del partito di maggioranza relativa è realtà.

Secondo gli ultimi sondaggi elettorali di Swg è arrivato, nello specifico, al 30,1%, crescendo del 0,7% in una settimana. A differenza di altre occasioni, però, questo incremento di consenso non è avvenuto a spese degli alleati. Sono in recupero, infatti, anche la Lega, che sale all’8,1%, guadagnando lo 0,4%, e Forza Italia, che riacquista mezzo punto, andando al 6,8%, anche se rimane ben al di sotto del risultato del 25 settembre.

Le tre forze principali del centrodestra ora sono al 45%, il 2,1% in più di quanto avevano ottenuto alle politiche, anche se il merito dell’aumento è tutto di Fratelli d’Italia.

All’opposizione si rafforza la posizione del Movimento 5 Stelle come secondo partito: cresce di due decimali e arriva al 17%, mentre il Pd rimane fermo al 16%.

Azione/Italia Viva perde, invece, quattro decimali, scivolando dietro la Lega, ma rimanendo con l’8% al di sopra del risultato del 25 settembre.

Giù, del 0,2%, anche Verdi e Sinistra, ora al 3,8%, mentre +Europa sale dal 2,7% al 2,9%.

Tra le forza più piccole male Italexit che lascia sul terreno lo 0,4%, andando al 2,1%, e Unione Popolare, che va dall’1,6% all’1,3%. Le formazioni sotto l’1% scendono dal 4,6% al 3,7%

sondaggi elettorali
sondaggi elettorali

Sondaggi elettorali Swg, per il 54% tra Italia e Francia sull’immigrazione ha ragione la prima

Naturalmente con la vicenda Ocean Viking e il blocco parziale degli sbarchi dalle navi delle Ong il tema più caldo attualmente è tornato a essere l’immigrazione.

Sotto alcuni aspetti l’opinione degli italiani è chiara. Secondo i sondaggi elettorali di Swg vogliono il blocco navale per impedire gli arrivi via mare dei migranti. È favorevole il 52%, il 2% in più di un anno fa. Nel 2017 e 2018, tuttavia, la percentuale era nettamente superiore, del 61% e del 63%.

Il 57%, poi, è per la politica dei porti chiusi. Vi è però un’enorme divisione nell’elettorato. È a favore il 94% di chi vota centrodestra, mentre solo il 12% dei sostenitori del Pd. Tale posizione è di minoranza anche tra i pentastellati e chi è per Azione/Italia Viva (32%)

Nello specifico, sulla questione Ocean Viking, gli italiani appaiono più spaccati. Se per un terzo il fatto che sia giunta infine a Tolone, in Francia, è stato una vittoria dell’Italia, per il 20% è invece stato una sconfitta. Per il 36%, tuttavia, non si è trattato né di una vittoria né di una sconfitta.

Ritorna a esserci una chiara maggioranza se si parla dello scontro tra Italia e Francia sull’immigrazione: per il 54% ha ragione il governo italiano, mentre solo per il 12% quello francese. Per il 34%, invece, nessuno dei due.

sondaggi elettorali

Questi sondaggi elettorali sono stati realizzati con metodo Cawi-Cami-Cati su 1200 soggetti tra il 9 e il 14 novembre 2022

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →