Pubblicato il 29/06/2012 Ultimo aggiornamento: 8 Agosto 2019 alle 15:50

Dal Blog: Milano riaprirà i cortili ai bambini

autore: Alessandro Siro Campi

Una buona notizia da Milano:

Si tornerà a giocare nei cortili condominiali di Milano. La delibera di giunta approvata da Palazzo Marino modifica l’articolo 83 del regolamento di polizia locale (in cui si fa riferimento ai ‘rumori molesti’), consentendo ai bambini di giocare “salve le fasce orarie di tutela della quiete e del riposo”. “I patti fra privati, come i regolamenti condominiali, dovranno adeguarsi”, spiega l’assessore alla Qualità della vita, Chiara Bisconti, che annuncia un confronto con l’associazione degli amministratori condominiali prima dell’approvazione della norma in consiglio comunale.”La giunta ha fatto una scelta chiara, di principio – ha affermato l’assessore Bisconti – riconoscendo i bambini come portatori di diritti e affermando il valore del gioco. La normativa attuale fa riferimento ai bambini come ‘oggetto di tutela’, preoccupandosi soprattutto di difenderne l’incolumità. Vogliamo invece che sia riconosciuto il loro diritto a essere protagonisti. Ma è anche una scelta concreta: non un’imposizione, ma un’opportunità. Una scelta di qualità della vita e anche uno strumento di maggior conciliazione dei tempi vita-lavoro”.

Una società che vuole impedire ai bambini di giocare nei cortili è una società malata. Se questo fosse anche l’unico risultato della maggioranza di sinistra a Milano sarebbe valsa la pena di eleggere Pisapia sindaco.

 

[wp_connect_like_button href=”” send_button=”disabled” layout=”standard” width=”600" show_faces=”enabled” verb=”like” colorscheme=”light” font=”arial” ref=”” /]

[w[wp_connect_comments href=”” width=”600" num_posts=”6" colorscheme=”light” /]p>

Autore: Alessandro Siro Campi

Alessandro Siro Campi nasce nel 1975. Si laurea nel 2000 in Ingegneria Informatica e consegue il dottorato nel 2004. Dal 2005 è ricercatore presso il Politecnico di Milano dove si occupa di Web e di interrogazioni e mining dei dati. Il suo blog personale è Alesiro
    Tutti gli articoli di Alessandro Siro Campi →