•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 29 novembre, 2012

articolo scritto da:

Pagella Politica: Matteo Renzi e il lavoro creato dalla green economy

[ad]Matteo Renzi ha dichiarato: “Il 38% dei nuovi lavori creati nel 2011 viene proprio da questo settore [la green economy]”.

Pagella Politica ha effettuato il fact checking della dichiarazione di Matteo Renzi e si è espressa con un “Vero”.

Dopo i posti di lavoro creati grazie ad Internet, Renzi torna sul tema dell’occupazione trattando questa volta di green economy (Legambiente la definisce “una economia il cui impatto ambientale sia contenuto entro dei limiti accettabili”).

Secondo il rapporto GreenItaly 2012, sul quale ci siamo basati per l’analisi di questa dichiarazione, il sindaco di Firenze non ha torto a puntare sui cosidetti green jobs per incentivare la tanto sperata crescita occupazionale italiana.

Con riferimento alle imprese che hanno investito in tecnologie green tra il 2009 e il 2011, e quelle che investiranno quest’anno (2012), si riscontra, infatti, un saldo occupazionale (posti di lavoro creati al netto di quelli persi) di lavoratori dipendenti previsto per il 2012: pur essendo negativo (-0,7%), rappresenta in termini relativi la metà del dato corrispondente alle imprese che non investono invece in campo ambientale (-1,4%).

In altre parole, secondo l’indagine svolta dal Sistema Informativo Excelsior, “delle oltre 631 mila assunzioni complessive programmate nel 2012 dalle imprese dell’industria e dei servizi con dipendenti, ben più di 241mila sono ascrivibili alle imprese investitrici in tecnologie green. L’effetto moltiplicativo sul piano occupazionale prodotto dall’investimento nell’eco-efficienza è bene espresso dal fatto che le imprese che investono in tecnologie green, pur spiegando il 23,6% dell’imprenditoria complessiva (sempre con riferimento all’industria e servizi con almeno un dipendente) riescono a contribuire per il 38,2% alle assunzioni complessive programmate da tutte le imprese”.

Nulla da ridire sull’affermazione di Renzi, quindi, se non una piccola precisazione: i dati da lui citati sono corretti ma si riferiscono all’anno 2012. Se guardiamo al 2011, secondo il rapporto GreenItaly riferito a quell’anno, il risultato è ancora più positivo: “delle 116mila imprese che investono in tecnologie green e che assumeranno nel 2011, contribuiranno, con ben 344mila lavoratori in entrata, a quasi la metà (41%) delle 846mila assunzioni complessivamente programmate quest’anno dalle aziende industriali e dei servizi”.

Errore veniale, lasciamo un bel “Vero”.

Se vuoi leggere tutti i fact checking sulle dichiarazioni di Renzi vai sul suo profilo.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: