•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 21 febbraio, 2013

articolo scritto da:

Crosetto si scusa per il video parodia gay

crosetto

Il candidato al Senato per Fratelli d’Italia, Guido Crosetto, si è scusato davanti ai microfoni di Un Giorno da Pecora per il video spot di Raffaele Zanon e Alberto Pedrina, esponenti veneti di Fratelli d’Italia, che riprendendo l’esibizione sanremese di una coppia gay ha suscitato accuse di omofobia. “Tutte le persone vanno rispettate, io non tollero chi non rispetta gli avversari politici e chi manca di rispetto a tutti gli esseri umani, qualunque sia il loro orientamento sessuale o politico” ha spiegato Crosetto. “Chiedo scusa a tutte le persone che si sono sentite offese e irritate da quel video, che abbiamo fatto rimuovere”. I conduttori hanno poi chiesto a Crosetto se avesse chiamato gli autori del video incriminato. “Non avevo il numero, così ho chiamato Giorgia Meloni, che mi ha risposto, urlando e dicendomi che ci aveva già parlato lei dicendogli tutto quel che andava detto…”

crosetto

[ad]Crosetto e Meloni hanno poi ideato e postato un contro-video di scuse, riprendendo sempre il modus operandi del video tormentone sanremese. “Se dei cretini – dicono i due esponenti di Fratelli d’Italia scorrendo i cartelli – fanno un video idiota, diventiamo la notizia del giorno, tutti parlano di noi, tutta la stampa ci cerca, allora rispondiamo a modo nostro, chiediamo scusa, per quel video offensivo, che non ci rappresenta, ne’ rappresenta Fratelli d’Italia”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: