articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Letta vieta ai suoi ministri comizi e tv fino alle prossime amministrative

La partecipazione dei ministri Pdl alla manifestazione del centrodestra a Brescia di ieri e le dichiarazioni sensazionalistiche di ministri e sottosegretari nei giorni scorsi hanno creato più di un problema al governo appena nato. E così il premier Enrico Letta ha deciso di correre ai ripari ed ha intimato ai suoi ministri il divieto assoluto di partecipare a manifestazioni elettorali, programmi tv e radiofonici. Termine dello stop le prossime amministrative.

[ad]E’ la prima decisione presa dal premier nel giorno della riunione di 24 ore del governo nell’abbazia di Spineto. “Il premier Letta – ha spiegato Gianmarco Trevisi, portavoce del presidente del premier – ha comunicato quanto concordato con il vice premier Angelino Alfano che da qui alle elezioni amministrative i membri del governo non parteciperanno a manifestazioni elettorali nè a dibattiti radio-televisivi che non siano incentrati sull’attività di governo”.

Letta e i ministri si preparano ad andare all'abbazia di Spineto

Letta e i ministri si preparano ad andare all’abbazia di Spineto

ultima modifica: domenica, 12 Maggio 2013