Eurostat: debito Italia record: sale al 133%

Pubblicato il 23 Ottobre 2013 alle 12:32 Autore: Redazione

Il debito pubblico italiano continua a salire sia in termini assoluti che in punti percentuali di Pil: nel secondo trimestre 2012 era di 1.982.898 milioni di euro, pari al 125,6% del Pil, nel primo trimestre di quest’anno era di 2.035.833 milioni, al 130,3%, mentre nel secondo trimestre è arrivato a 2.076.182 milioni, ovvero al 133,3%. Un risultato negativo che ci vede al secondo posto dietro la Grecia.  Gli altri debiti pubblici più grandi dell’eurozona in percentuale di Pil sono il Portogallo (131,3%) e l’Irlanda (125,7%).

Male anche l’Europa – Nel secondo trimestre del 2013 il rapporto fra debito pubblico e Pil nell’area euro e’ salito al 93,4%, in aumento rispetto al 92,3% della fine del trimestre precedente. Nella Ue a 28 il rapporto e’ salito all’8,6,8% dall’85,9%. E’ quanto emerge dai dati diffusi da Eurostat. Nel secondo trimestre del 2012 il rapporto debito/Pil nella zona euro era all’89,9% e all’84,7% nella Ue a 28.

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →