•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 5 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Napolitano “Monti e Letta non sono stati miei capricci”

Napolitano Monti e Letta non sono stati miei capricci

Napolitano “Monti e Letta non sono stati miei capricci”

Il Presidente della Repubblica è per il secondo giorno consecutivo in visita a Strasburgo. Rispondendo alle domande di parlamentari europei Napolitano si è espresso su vari temi della politica italiana: dalla nascita dei governi Monti e Letta sino alla richiesta di dimissioni. Sulla nascita dei governi di Monti e di Letta: sono stati descritti come “quasi inventati per capriccio del presidente della Repubblica”. Ma ciò non è vero perché non si tratta di nomi diversi da quelli indicati “nel corso delle consultazioni”.

napolitano monti e letta non sono stati miei capricci

Il capo dello Stato, parlando agli eurodeputati italiani a Strasburgo, ha ripercorso le crisi degli ultimi anni sottolineando come “le politiche restrittive, con conseguenze gravemente recessive, sono cominciate ben prima dell’arrivo di Monti. Io ho registrato – ha aggiunto – quello che accadeva, anche con fenomeni corposi di distacco di gruppi parlamentari”. Per queste ragioni, ha detto ancora Napolitano, ha dovuto prendere delle iniziative “per dare dei governi all’Italia, per evitare che si precipitasse verso le elezioni anticipate”.

napolitano monti e letta non sono stati miei capricci

Incalzato sul tema delle dimissioni Napolitano ha risposto serafico: “chiedere le dimissioni è un diritto che non si nega a nessuno”.

Redazione



Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: