Elezioni Russia 2018: risultati, denunciati brogli. Come si fanno

Elezioni Russia 2018: risultati, denunciati brogli. Come si fanno Putin resterà al Cremlino per altri 6 anni; l’attuale presidente russo ha trionfato alle elezioni di domenica con quasi il 77% per cento dei voti. Tuttavia, i suoi avversari hanno denunciato dei palesi brogli; a confermarli ci sarebbero numerose testimonianze dirette oltre che migliaia di video di sicurezza provenienti dai seggi. In alcuni, come quello riportato qui sotto (proviene da un seggio di Ljubercy, cittadina vicino Mosca), si vedono degli scrutatori – o almeno così sembra – inserire più schede nell’urna. Il consenso accordato a Putin lascia pensare che non ci sia stato bisogno di truccare il voto. D’altra parte, il governo russo temeva – in chiave di “legittimazione” del risultato – una bassa percentuale di affluenza. Un video proveniente da un seggio della regione di Kamerovo, invece, mostra un occultamento “sospetto” della telecamera proprio al momento del conteggio dei voti. At a polling station in Kemerovo, one of the regions that always has impossibly high results, an electoral worker puts balloons in front of the camera just as employees start counting the ballots on the table @mediazzzona https://t.co/htJXEGX55d pic.twitter.com/VjKvKzIWkP — Alec Luhn (@ASLuhn) 18 marzo 2018 Elezioni Russia 2018: risultati,... View Article