Breve invito ad una Grosse Koalition Pd-Pdl di legislatura con Renzi

Grosse Koalition Pd-Pdl di legislatura con Renzi Ci sono due modi certi per consegnare il paese a Beppe Grillo: andare ad elezioni anticipate subito dopo aver eletto il nuovo presidente della Repubblica oppure legittimarlo, dando al Movimento 5 Stelle le chiavi della legislatura. Per essere sicuro di avere il 100% di possibilità di riuscita, Bersani sta pensando bene di battere entrambe le strade. Prima apre al comico genovese, che ai tempi delle primarie – non esattamente un’era geologica fa – definì “fascista del web” poi attraverso il suo responsabile economico Stefano Fassina gli fa sapere che se non dovesse dire di sì al voto di fiducia al governo di minoranza di Bersani, sarà Grillo a dover indicare un’altra soluzione. Da economista se la cava Fassina da provetto costituzionalista va peggio, il leader genovese sarà un capo-popolo un capo-partito ma non (ancora) il Capo dello Stato. Le consultazioni – invece – sono ancora una prerogativa del presidente della repubblica in carica. E lì si comporranno gli equilibri parlamentari per dare un senso a questa legislatura che non sia solo affidarsi all’eventualità che San Beppe si immoli nell’operazione “Salvate il soldato Bersani” e scongiurare elezioni in pochi mesi. Va detto con grande realismo: con l’ostinazione a dare un mandato esplorativo al segretario del Pd e con un suo logico naufragio in aula... View Article