Sondaggi elettorali Demos e Lorien: referendum autonomisti, astensione al 43%

Sondaggi elettorali Demos e Lorien: referendum autonomisti, astensione al 43% E’ l’affluenza il vero avversario dei referendum autonomisti di Veneto e Lombardia che si terranno il 22 ottobre. Secondo Lorien Consulting, alle urne andranno il 42% degli aventi diritto con un 15% di persone ancora indecisa sul voto. Un voto che, a seguito di quanto successo in Catalogna, assume un’altra connotazione e divide l’elettorato. Per Lorien, la quota dei favorevoli è al 46% quella dei contrari al 40%. Diverse le motivazioni di chi va a votare. Il 69% si dichiara favorevole, per non dipendere più da Roma, avere controllo sulle decisioni, maggiore autonomia di spesa e mantenere le tasse sul territorio; il 31% si dichiara contrario, principalmente perché le risorse del nord devono aiutare il sud o perché ritengono il referendum inutile. L’indagine condotta da Demos & Pi e pubblicata su Repubblica, prova ad andare più a fondo sull’argomento.  Se il sogno di uno stato indipendente accarezza solo una piccola parte dell’elettorato veneto e lombardo (rispettivamente il 15 e il 9%), la voglia di aumentare i propri poteri rispetto allo stato centrale rappresenta per la maggioranza degli elettori il vero senso di questo referendum, con punte che toccano il 52% tra l’elettorato Cinque... View Article