•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 7 marzo, 2014

articolo scritto da:

Caso Marò. Mogherini: “lavoriamo per riportarli a casa”

maro india corte suprema tempi processo

Il caso dei Marò tiene banco alla Farnesina.

Il ministro Mogherini, con un tweet, rassicura sulla questione che vede protagonisti Salvatore Girone e Massimiliano Latorre: “ho appena parlato con il ministro degli Esteri indiano Salman Khurshid sulla questione dei nostri marò, stiamo lavorando per riportarli in Italia”.

I due fucilieri della Marina sono in India, a seguito dei tragici eventi al largo delle acque di Kerala, dal 15 Febbraio 2012 e non ci sono certezze in merito a un loro possibile rientro.

mogherini

La Corte Suprema indiana ha rinunciato ad applicare il temuto Sua Act, norma anti pirateria e terrorismo che prevede la pena di morte per chi commette un omicidio in mare, affermando di voler procedere secondo il Codice penale Indiano.

Tuttavia, l’India, sembra intenzionata a lasciare le indagini e la formulazione dei capi d’accusa alla NIA, la polizia speciale cioè quella che si occupa di terrorismo.

Ieri i legali dei due marò hanno presentato una “petition”, ovvero un’istanza, proprio contro l’affidamento del caso alla NIA.

Il Ministro Mogherini il 26 Febbraio, alla presentazione in Senato del Dl Missioni, ha detto di voler continuare sulla strada tracciata sulla questione dal precedente governo e dall’ex ministro Bonino: puntare sull’internazionalizzazione della vicenda soprattutto adesso che, le prossime elezioni in India, potrebbero portare un risultato sfavorevole, per il caso dei due italiani, con l’affermazione del partito ultranazionalista di Narandra Modi.

renzi

All’ultimo consiglio di sicurezza sui diritti umani di giovedì tenutosi a Ginevra, lo scontro tra India e Italia, è continuato: il vice-rappresentante indiano ha detto che “l’unica violazione dei diritti umani riguardante la vicenda è stata quella relativa alla morte dei due pescatori”, l’inviato italiano all’ONU, Maurizio Serra ha replicato dicendo che “non sono fornite prove sul coinvolgimento dei due italiani”.

Anche sul fronte interno il governo incassa solo critiche: per il Senatore di FI Bruno Alicata, capogruppo del suo partito e in commissione Difesa a Palazzo Madama, “il governo Renzi non ha ancora espresso una posizione chiara e netta e il ministro degli Esteri Mogherini oggi si è limitata a twittare di aver parlato con l’omologo indiano per riportare a casa i due Marò. Ci aspettiamo qualcosa di più che non i soliti proclami senza sostanza”.

Nel discorso con il quale ha chiesto la fiducia al Senato, Matteo Renzi, ha ribadito che il caso dei marò “è una priorità” per il governo.

Guglielmo Sano


Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

7 Commenti

  1. Alessandro Tantussi ha scritto:

    non sudate troppo, tanto sono due anni che li fate marcire in India…

  2. Carmino Deotti ha scritto:

    Su di loro solo pubblicità,dispiace ma è cos’, se ne parla da troppo tempo,erano venuti in Italia e potevano rimanerci, piuttosto spiegate a Italiani perchè odio verso i medesimi, contro il popolo italiano tanto vituperato e usato mala da quei quattro indiani,si dica la verità. Qualcuno aveva sposato una italiana messa al comando,cosa è successo…..

  3. Carmino Deotti ha scritto:

    Purtroppo a lungo andare la storia comincia a puzzare oltre che stancare…

  4. Catia Porri ha scritto:

    aaahhh si?? ma guarda un po’!!

  5. Lucente Michele ha scritto:

    In oltre due anni….3 Governi, una decina di ministri, di plenipotenziari e avvocati hanno lavorato e lavorano per ….portarli a casa…….intanto sono ancora nell’Ambasciata d’Italia……IN INDIA!!!!1

  6. Somma Antonio ha scritto:

    Se invece di far fuori due pescatori mentre facevano il loro mestiere lasciando le loro mogli e figli in miseria, avrebbero ammazzati due pirati mentre facevano l’arrembaggio, starebbero già a casa.

  7. Davide Bolli ha scritto:

    Ultime parole famose

Lascia un commento