•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 3 settembre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Scozia: a due settimane dal referendum indipendentisti sempre più in crescita

sondaggio scozia

Sondaggio Scozia: a due settimane dal referendum indipendentisti sempre più in crescita

Manca sempre meno al 18 settembre, giorno in cui si svolgerà in Scozia lo storico referendum per l’indipendenza dal Regno Unito, e il risultato appare sempre più incerto: è quanto emerge dal sondaggio realizzato da YouGov e pubblicato sul Times di Londra, con gli unionisti che si attestano al 53% e i secessionisti al 47%.

Il divario fra favorevoli e contrari all’indipendenza risulta essersi ridotto in modo particolare nelle ultime settimane, con i secessionisti che dal 39% del 7 agosto sono gradualmente cresciuti al 43% del 14 agosto fino al 47% dell’ultima rilevazione. A determinare questo trend avrebbero influito i due dibattiti televisivi e in particolare la scarsa prestazione di Alistair Darling, ex ministro del Tesoro laburista e ora leader della campagna per il NO, nel corso del secondo dibattito televisivo sull’indipendenza che lo ha visto contrapposto al primo ministro scozzese, Alex Salmond.

sondaggio scozia

La Scozia dovrebbe essere uno Stato indipendente? (escludendo non votanti e indecisi)

Si riduce lo scarto anche fra coloro che pensano che con l’indipendenza l’economia scozzese andrebbe peggio (44%) e coloro che invece ritengono che il quadro economico possa migliorare (35%): circa un mese prima la differenza era infatti di ben 22 punti percentuali.

Infine, secondo i risultati del sondaggio se dovessero vincere i SI’ il servizio sanitario nazionale (NHS) probabilmente migliorerebbe per il 37% degli scozzesi, per il 34% resterebbe uguale, mentre per il 29% potrebbe peggiorare; se invece fossero i NO a vincere e la Scozia rimanessere pertanto sotto la corona inglese,  il 42% ritiene che l’NHS probabilmente peggiorerebbe.

sondaggio scozia 2

Lei pensa che la situazione economica in Scozia sarebbe migliore, peggiore o non ci sarebbe differenza se divenisse uno Stato indipendente?

sondaggio scozia indipendenza

Cosa pensa che succederà al Servizio Sanitario Nazionale se vinceranno i SI’ o se vinceranno i NO?

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

7 Commenti

  1. Barbara Villone ha scritto:

    Fatevi 2 domande..

  2. Ivan Divoraagnellinipiangenti D'Alessandro ha scritto:

    del tipo?

  3. Guido Zaccaro ha scritto:

    europa dei popoli.. Non delle nazioni…

  4. Mimmo Ristori ha scritto:

    E snobbano l’Europa, se la Scozia si separa ben gli sta.

  5. Guido Zaccaro ha scritto:

    Europa dei popoli… La natura(o il signore).. Han creato i popoli… Gli interessi dei potenti han stabilito in che nazione debbono vivere… Italia unita da 153 anni… Come l’Europa dell’euro… Popoli con culture usi e costumi economie diverse e contrastanti=miseria….. In Italia la questione meridionale (mai risolta e di fatto irrisolvibile)… E’nata con l’unità d’Italia…

  6. Pingback: Indipendente oppure no? Il futuro della Scozia in un referendum 1 - Termometro Politico

  7. Pingback: Sondaggio Scozia: clamoroso sorpasso degli indipendentisti e a Londra i laburisti tremano 1 - Termometro Politico

Lascia un commento