•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 15 settembre, 2014

articolo scritto da:

Di Pietro controcorrente: “Inutile il taglio delle ferie dei magistrati”

di pietro

Le ferie dei magistrati? “Che le togliessero pure ma non risolvono il problema. I faldoni si accumulano perchè negli altri paesi i giudici hanno meno cause da trattare. Hanno più struttura e meno lavoro”. Così, Antonio di Pietro, torna sulle polemiche per la riduzione delle vacanze dei magistrati e, intervistato dalla Stampa sottolinea: “le ferie non ci azzeccano”. “Si stanno mettendo in atto artifici e raggiri per convincere in modo doloso i cittadini a credere quello che non è”. “Bisogna spiegare ai cittadini – sottolinea l’ex magistrato – che una cosa sono i termini processuali, altra cosa sono le ferie dei magistrati. La sospensione feriale dei termini è stata prevista per garantire agli avvocati la non scadenza dei termini quando sono in ferie. Invito tutti ad andare il 14 agosto in qualsiasi ufficio giudiziario italiano. Lo troveranno aperto“. E al giornalista che gli chiede cosa, a suo avviso, si dovrebbe fare Di Pietro risponde: “bisogna ridurre i processi e scoraggiare le cause e i ricorsi inutili. Incentivare le persone a farsi processare e interrompere il decorrere della prescrizione quando si arriva al rinvio a giudizio”.

 

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: