•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 15 settembre, 2014

articolo scritto da:

Di Pietro controcorrente: “Inutile il taglio delle ferie dei magistrati”

di pietro

Le ferie dei magistrati? “Che le togliessero pure ma non risolvono il problema. I faldoni si accumulano perchè negli altri paesi i giudici hanno meno cause da trattare. Hanno più struttura e meno lavoro”. Così, Antonio di Pietro, torna sulle polemiche per la riduzione delle vacanze dei magistrati e, intervistato dalla Stampa sottolinea: “le ferie non ci azzeccano”. “Si stanno mettendo in atto artifici e raggiri per convincere in modo doloso i cittadini a credere quello che non è”. “Bisogna spiegare ai cittadini – sottolinea l’ex magistrato – che una cosa sono i termini processuali, altra cosa sono le ferie dei magistrati. La sospensione feriale dei termini è stata prevista per garantire agli avvocati la non scadenza dei termini quando sono in ferie. Invito tutti ad andare il 14 agosto in qualsiasi ufficio giudiziario italiano. Lo troveranno aperto“. E al giornalista che gli chiede cosa, a suo avviso, si dovrebbe fare Di Pietro risponde: “bisogna ridurre i processi e scoraggiare le cause e i ricorsi inutili. Incentivare le persone a farsi processare e interrompere il decorrere della prescrizione quando si arriva al rinvio a giudizio”.

 

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

18 Commenti

  1. g21ileo ha scritto:

    TermometroPol che fanno di specialmente usurante che necessitano di quel periodo di ferie ?

  2. Piero Bisicchia ha scritto:

    Gli dovremmo dare 15 giorni di ferie come i comuni mortali

  3. Piero Bisicchia ha scritto:

    Per cui di Pietro se ne vada a fare in.culo

  4. Giancarlo Cimatti ha scritto:

    UNO SCEMO USATO…..

  5. Auro Gall ha scritto:

    Nelle dittature più becere succedono queste cose! Un governo che decide su tutto e su tutti, finisce per rimanere senza popolo. Mettono le mani ovunque: magistratura; scuola; sanità eccetera, ma non per risolvere i veri problemi degli italiani in quanto esseri umani, ma per mantenere l’ordine ingiusto ai fini del processo di disumanizzazione.

  6. Alessandra Bollini ha scritto:

    si è sveglisto ???? ma era a favore di renzi

  7. Claudio Valentini ha scritto:

    In questo paese è inutile toccare tutti i privilegi: vitalizi assurdi, pensioni di diamanti e d’oro, benefit vari, voli gratis, pensioni baby, auto blu’, appartamenti prestigiosi dati a quattro soldi….ecc.- In questo paese invece, e’ possibile ed utile accanirsi contro chi lavora, esodare la gente e lasciarla a 50/60anni con famiglia a carico senza lavoro e senza pensione, riformare le pensioni e portarle a 67 anni dalla sera alla mattina, offrire una corda con il cappio a tanti piccoli imprenditori, che schiacciati da una crisi causata dagli sporchi affari di banchieri e speculatori hanno perso tutto, alla merce’ di Equitalia dopo una vita di lavoro e sacrifici, lasciare milioni di giovani senza speranza a carico di genitori vecchi e disperati, una cospiqua fetta di popolazione che non riesce più ad accedere alle cure mediche….basta così. Di Pietro taci anche tu, tacete tutti voi politici, siete solo uma massa che pesa sul popolo e continua a sopravvivere sulle disgrazie di milioni di famiglie. Che Dio vi maledica ad eternam! – Ed ora censuratemi pure.

  8. Franco Balconi ha scritto:

    questo meglio che torni a dormire anzi a sparire

  9. Gianfranco Mancini ha scritto:

    Sarà anche inutile ma qui si tratta di equità non di utilità, le ferie dei magistrati devono essere uguali a QUELLE DI OGNI ALTRO LAVORATORE.

  10. Franco Barucca ha scritto:

    Potresti essere più chiaro?

  11. Antonio Saraceno ha scritto:

    toninooooooooooooooo…….

  12. Auro Gall ha scritto:

    La propaganda; la strumentalizzazione, il potere assoluto nella magistatura; nella scuola, nella sanità; negli organi d’informazione, eccetera, sono tutte armi efficaci di dominio= DITTATURA. Sinchè questo governo delle larghe intese non sarà spazzato via con vere e proprie azioni culturali, manifestazioni e scioperi consistenti, una parte della popolazione italiana non prenderà mai coscienza di ciò che significa essere persona e tantomeno il significato vero di DEMOCRAZIA.

  13. Lea Scuderi ha scritto:

    Grande Tonino, ha ragione.

  14. Domenico Bianco ha scritto:

    no, è una questione di privilegi e pertanto da tagliare

  15. Giannettore Bonetti ha scritto:

    Potrebbe essere anche inutile, ma almeno sarebbe paritario con tutti gli altri dipendenti pubblici

  16. Emanuele Boccardo ha scritto:

    Ancora parla questo?

  17. Stefania Pellerucci ha scritto:

    Ma prima di commentare, perché non vi informate bene? Ha perfettamente ragione!

  18. Fernando Giannoni ha scritto:

    Forse vuole dire che tanto non lavorerebbero ugualmente e nessuno proporrebbe un provvedimento disciplinare. E’ la casta per antonomasia!

Lascia un commento