•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 8 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Richetti rinnega Renzi: “Sta pensando solo ai consensi”

primarie emilia romagna matteo richetti

“Non si governa tenendo sul tavolo i dati del gradimento elettorale. L’Italia può salvarsi solo se si faranno cose anche impopolari. Su fisco, giustizia, lavoro. L’Italia va sganasciata e continuo a credere che solo Renzi abbia la forza di farlo”. Ad affermarlo è l’ex presidente del consiglio regionale emiliano e deputato Pd Matteo Richetti, intervistato dal Corriere della Sera.

matteo richetti emilia romagna

Per cambiare, spiega il deputato Pd, ormai ex renziano, “dovremmo attuare le cose che abbiamo preparato per anni con Matteo”. Qualche esempio? “Dieci ministeri, 10 Regioni, con abolizione di quelle a statuto speciale, 1.000 Comuni. Poi, una legge choc: ogni procedimento tra cittadini e imprese contro la Pubblica amministrazione o viene risolto in trenta giorni o va in favore del ricorrente”. “Io – continua Richetti – non attacco Renzi. Ma non posso nascondere i problemi che sono sotto gli occhi di tutti“. E spiega: “il primo lo chiamerei ambiguità. Se sulla riforma del lavoro il segretario del Pd, il capogruppo alla Camera e il presidente della commissione Lavoro esprimono tre voti differenti, qualcosa non va. Ma, facendo una sintesi, direi che la velocità sta prevalendo sulla profondità”. Infine torna a riflettere sul premier: “penso” dice Richetti “che a Matteo servano alleanze forti nella società”. Anche con le parti sociali? “I sindacati hanno gravi responsabilità, ma senza sindacati – sostiene il deputato – prevalgono interessi personali e frammentazione sociale”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

44 comments
Oretta Ruspaggiari
Oretta Ruspaggiari

ma và che novità!!!non ve ne siete accorti prima???che è farlocco???è solo un pavone strombazzante che si ammira la propria ruota!!!...

Francesca Volando
Francesca Volando

Cari sudditi, si non ve la prendete, vi sto dicendo, anzi vi stiamo dicendo la verità, in pluralia maiestatis come si conviene a noi nobili. Pazienza se siamo un po' figli di puttana, come direste voi bassolocati, o se rubiamo a man bassa dalle vostre tasche e voi zitti e mosca. Non potete fiatare perché siete sub ditum nostro. Pensavate stolti che la rivoluzione francese prima e la Costituzione poi ci avrebbero annichiliti. Invece cari sottoposti, noi morti non siamo ed anzi abbiamo creato un sistema per gabbarvi simpaticamente, chiamato repubblica. Oh per un po' ci sono stati i comunisti, che brutta gente, ad opporsi, ma poi ci siamo detti: se il nemico non puoi vincerlo unisciti a lui! Così abbiamo aperte le nostre porte fingendo come al solito interesse per il paese e lungimiranza. Alla fine di comunisti non ce n'è più, ridotti a polli sempre pronti a scannarsi, visto che sono con le zampe legate. Poi abbiamo anche pensato bene di comprarci anche il resto ed elevare al rango di privilegiati tutti quelli che inopinatamente hanno prese le vostre parti, come sindacati, associazioni , enti e così via, al punto che oggi davanti a questo bailamme, vi siete rivolti al nostro giullare di corte per farvi difendere, ricchissimo e benestante. Eh già, vita grama quella dei sudditi vessati da gabelle e dazi per i nostri capricci. Ma lo diceva anche quel sant'uomo del Cristo che fra voi e noi è posta una barriera che non si può valicare, eccetto che dalle tasse si intende. Ora vado o popolo. Continua pure a guardare il calcio, la TV, e a non prendere a calci la TV , che poi magari capisci qualcosa e ti vien voglia di fare un'altra rivoluzione, perché vedi Copernico scoprì che la Terra girava intorno al sole pensando di dare nuove prospettive al mondo. Invece la situazione è sempre la stessa: clero e nobili comandano e tu popolo sei ancora nella sudditanza del zitti e mosca e giri intorno a noi sole.

Lysia Neri
Lysia Neri

Bravo Richetti! W i voltagabbana!

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Ma se si legge l'artocolino non è vero che rinnega, anzi afferma di credere che solo Renzi abbia la forza di raddrizzare il paese. Qundi Termometropolitico dice il contrario di quanto affermato dal Corriere della sera.

Cosimo Ettorre
Cosimo Ettorre

Vanni Mircoli sui media non condivido perché stiamo parlando di livelli di asservimento senza precedenti nella storia politica nostrana.Chi si incunea?Magari fosse così.Farebbero solo il loro lavoro ma non è il nostro caso.Condivido che ,in questo caso,il pezzo sia esagerato e le critiche in questo caso siano costruttive. Sulla questione programmi mi sembra evidente che Renzi abbia ampiamente tradito gli ottimi presupposti della Leopolda.Ha vinto le primarie con il programma del M5S smussato ma sta facendo l'esatto contrario di ciò che aveva promesso.Siamo di fronte a politiche ultra liberiste da macelleria sociale in linea con il filotto Monti,Letta.Questo è il punto dolente.Il peccato originale di Renzi è quello di non essere passato per le elezioni e di conseguenza si ritrova una composizione parlamentare del PD che non lo sostiene pienamente.Avra' deciso Napolitano per tutti come al solito?Puo' darsi ma nessuno l'ha costretto.Sicuremente hanno influito il semestre europeo in vista e la prossimità delle elezioni.Ma si tratta di calcoli politici.Quando i media abbandoneranno Renzi,la bolla mediatica si sgonfierà e tutti vedranno il re nudo.Con rispetto.

Ivan Colucci
Ivan Colucci

gli brucia perchè ha appoggiato bonaccini

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Richetti dovrebbe prendersela con se stesso se non ha potuto partecipare alle primarie in Emilia e non con Renzi, da cui, forse, si aspettava un aiuto quando è stato indagato.

Giulio Carboni
Giulio Carboni

Questo ha fatto il salto della quaglia... non appena ha avuto problemi personali ecco che vuole ritagliarsi un posto attraverso la critica verso quello di lui che non è...

Marianna Franchi
Marianna Franchi

'a Ricche', ora te ne accorgi? sei proprio un emiliano abboccone ;-)

Diego Rifici
Diego Rifici

Come!!!!Hai dovuto prendere una batosta x capire in che mondo vivi e quali personaggi hai difeso fino a ieri come se fosse il tuo amore? Ipocrita

Alessandro Semenzato
Alessandro Semenzato

Si sta vendicando per l'interferenza di Renzi nella corsa alla presidenza dell' Emilia Romagna

Marco Corvi
Marco Corvi

Adesso ti sei accorto? Perché non lo fermate allora? Il mostro lo avete creato voi! Siete voi che lo avete convinto che è un fenomeno!

Arcuri Adriano
Arcuri Adriano

stanno cercando consensi tutti loro, facendo finta di pensarla diversamente, renziani, bersaniani, civatiani,veltroniani, dalemiani, e chi nè ha piu ne metta, nè scordo di sicuro tanti, ognuno dice cose diversificate per poi concentrare tutto nello stesso calderone, e i pidioti abboccano.

George Ross
George Ross

Tu invece non pensi proprio a nulla, anzi si pensi come tutta la minoranza degli asfaltati a metterei bastoni fra le ruote al governo per bloccare le riforme, ce lo ricorderemo sicuramente !!!

Morski Som
Morski Som

ecco il primo topolino che sta abbandonando la nave...

Vanni Mircoli
Vanni Mircoli

A me pare che parecchi media stiano cercando di incunearsi in queste presunte fratture fra renziani. Ma ci sono troppe crepe e forzature nei loro ragionamenti. Ovvio che non tutto stia filando liscio come come ci eravamo immaginati con i programmi delle primarie 2012, o 2013. Ma come si fa a dimenticare che Renzi sta operando in un Palramento disegnato da altri e senza una sua maggioranza??!? Ignorare le condizioni di partenza è pura malafede di chi vuole per forza bollare questa esperienza come un fallimento. Esperienzea che resta invece la più importante e concreta di cui io abbia memoria. Io credo che in molti non hanno ancora capito che il popolo della Leopolda non è un gruppo di interesse alla corte di un capo. Circolano idee in quella stazione, in modo libero, franco, aperto. Non ci sono strane guerre intestine fra gruppi di potere. E' vero che è in atto un confronto, che sta nascendo una discussione, che c'è anche amarezza per alcuni provvedimenti annacquati da certe Commissioni. Ma chi non riesce a cogliere lo spirito di una critica costruttiva, l'intenzione di spingere e non di dare spallate, di parlare con franchezza senza doppi fini, senza dietrologia, allora vuol dire che non ha ancora capito di che pasta siamo fatti. Proprio come non hanno capito lo spirito costruttivo delle argomentazioni politiche di Richetti, cercando invece di creare il caso umano, di personalizzare e banalizzare il tutto. Resto assolutamente convinto che siano completamente fuori strada. Certo, le attenuanti non possono valere per sempre, altrimenti diventano scuse. Quindi dobiamo porci un limite. Io credo che questo limite siano le prossime elezioni. Nel 2018 dovremo essere noi a porre gli obiettivi politici e a disegnare il profilo del nuovo Parlamento che andremo ad eleggere. Ecco, allora non ci saranno più attenuanti, allora la responsabiiltà sarà tutta nostra, allora il valore della rivoluzione di Matteo Renzi potrà essere giudicato fino in fondo. Oggi, date le condizioni, ci possiamo più che accontentare, perché sta già facendo tanto tanto più di quanto nessuno si sarebbe mai immaginato e sognato.

Miuccia Prada
Miuccia Prada

hai scoperto l'acqua calda...eri fino a qualche tempo fa uno dei paraculo di renzi

Cosimo Coscia
Cosimo Coscia

La poltrona e' sacra. Votiamo una fiducia-sfiduciata.... ah Richetti, Richetti!!!

Rita Maruca
Rita Maruca

tutti rinnegano ma nessuno si stacca...!

Alessandro Sopetti
Alessandro Sopetti

La politica si fa anche con il consenso mi stupisce leggere i commenti di queste anime belle. Chi vota politici senza il proprio consenso?

Cosimo Ettorre
Cosimo Ettorre

Bella scoperta.E' dai tempi della presidenza della provincia che Renzi usa le istituzioni per coltivare il suo consenso mediatico. Siamo davanti alla bolla mediatica più clamorosa della storia.

Roberto Allori
Roberto Allori

Caro Richetti tu sei viscido come il tuo capetto Renzie, tutti fuori dai coglioni uomini fasulli.

Giovanni Marotta
Giovanni Marotta

questo faceva il paraculo già all'inizio difendendo l'indifendibile, dovrei credergli adesso?no, i redenti in politica non esistono